FOTO -Triplo Rozzi e tulipano Keita. E’ Primavera!

FOTO -Triplo Rozzi e tulipano Keita. E’ Primavera!

FORMELLO (Stadio Mirko Fersini)- DFinalmente è arrivata la Primavera qui a Roma. La Lazio è chiamata a confermarsi dopo il bel successo contro la Roma nel derby.Partita che comincia subito in salita per gliu omini di Bollini. Bel lancio per Mariani che, con un pallonetto, al nono minuto supera Strakosha…

FORMELLO (Stadio Mirko Fersini)- DFinalmente è arrivata la Primavera qui a Roma. La Lazio è chiamata a confermarsi dopo il bel successo contro la Roma nel derby.Partita che comincia subito in salita per gliu omini di Bollini. Bel lancio per Mariani che, con un pallonetto, al nono minuto supera Strakosha e Lazio chiamata subito a rinconrre.

La Lazio prova a reagire co nil solito Keita che si invola sulal fascia ed offe u nassit d’oro a Tounkara che arriva con un attim odi ritardo all’ appuntamento con il goal. Dopo lo spavento per il possible due a zero di Mariani che si presenta ancora una volta a tu per tu co nsTrakosha, arriva i lpareggio di Rozzi: azione solitaria sulla fascia destra del numero nove biancocleste che appena entrato in area d irigore fredda con un piatto sinistro l’ incolpevole Licastro siglando l’ 1 a 1.

Partita molto bella e vibrante che vive di numerosi capovolgimenti di fronte. Strakosha fa un miracolo su Caruso a due metri dalla porta, evitando il due a uno. Sul capovolgimento di fronte Keita fa un ottimo lavoro sulla fascia, ma invece di servire un assist a Tounkara preferisce il tiro. Un primo tempo molto vibrante si chiude sul punteggio di parità con tante occasioni da un parte e dall’ altra. La difesa della Lazio è apparsa a tratti un pò scollata facendosi infilare spesso da lanci lunghi provenienti dalle fasce laterali come testimonia l’azione del goal. Dal centrocampo in su la solita Lazio brava ad orchestrare la manovora e ad allargare il gioco sulel fasce laterali dove sia Keita che Tounkara si allargano spesso e si cambiano di posizoine per non dare punti di riferimento agli avversari. Una Reggina spavalda e a tratti abile nell’ affondare sulla corsia di destra e di snistra dove sono scaturite le due più limpide palle goal del primo tempo. A mettere sui binari giusti il match ci pensa il solito Keita che, nello stretto, al sessantatresimo, si beve secco un avversario ed in diagonale di destro non lascia scampo all’ incolpevole Licastro e coro con dedica dalla curva del Fersini. Nella ripresa la Lazio mantiene le chiavi del centrocampo cercando di conservare il risultato. La Reggina però ha una ghiotta occasione al settantesimo della ripresa grazei ad una bella incursione dell’ ottimo Mariani che serve u n assist d’oro a centro area per il neo entrato Bramucci che fallisce il goal del pareggio. Ma a mantenere le distanze ci pensa ancora il tulipano nero biancoceleste che si infila in area e conquista un calcio di rigore che Rozzi trasforma in maniera impeccabile fissando il punteggio sul 3 a 1 a nove minti dal termine del match. Rozzi cala il tris a due minuti dal termine con uno scavetto su Licastro in uscita e si porta a casa il pallone. Con questo successo la Lazio consolida il primato in classifica e si avvicina sempre di più verso le Final Eight di questo campionato Primavera.

 



 

Pagelle

 

Strakosha 7 Pollace 6,5 Vilkaitis 6 Serpieri 5,5 Falasca 6 Tounkara 6 Cataldi 6 Rozzi 7,5 Crecco 6 Keita 7,5 Silvagni 6 Lombardi S.V, Pace S.V.

 

Bollini 6,5

 

cittaceleste.it

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy