VERSO IL CAGLIARI – Pulga, ”La Lazio non..”

VERSO IL CAGLIARI – Pulga, ”La Lazio non..”

Non c’era bisogno dell’assenza di quattro titolari per considerare proibitiva la trasferta all’Olimpico, ma con la rinuncia ad Ariaudo e Pinilla (oltre a Pisano e Astori), per il Cagliari la sfida contro la Lazio diventa una salita ancor più irta. Ivo Pulga si è presentato in conferenza stampa prima della…

Non c’era bisogno dell’assenza di quattro titolari per considerare proibitiva la trasferta all’Olimpico, ma con la rinuncia ad Ariaudo e Pinilla (oltre a Pisano e Astori), per il Cagliari la sfida contro la Lazio diventa una salita ancor più irta. Ivo Pulga si è presentato in conferenza stampa prima della partenza alla volta della Capitale, e si augura di vedere almeno lo spirito mostrato prima della pausa, a Parma contro la Juventus.

Sono sicuro che chiunque andrà in campo farà bene – afferma, affrontando il tema delle assenze – Dovremo avere lo spirito e la cattiveria agonistica mostrati contro la Juventus per ottenere un risultato positivo contro un avversario che prima della pausa era tra i più in forma del campionato. Usciremo fuori dalla situazione pericolosa con quest’atteggiamento. La sosta è stata utilissima: abbiamo lavorato bene, svolgendo un richiamo di potenziamento aerobico. Sono fiducioso“.



Per sostituire Ariaudo, al fianco di Rossettini, è favorito Del Fabro. “Decideremo domani mattina, dopo la rifinitura. Sono due giocatori di sicuro affidamento, Del Fabro è addirittura un ’95, che ha già fornito buone prove in Coppa Italia“.

Di fronte ci sarà la Lazio. Quasi l’imbarazzo della scelta nel selezionare i punti forti da cui guardarsi. “E’ un complesso solido, prende pochissimi gol, ma non fa la partita, lascia giocare. Ci lasceranno alcuni spazi che dovremo sfruttare. In avanti naturalmente il pericolo numero uno è Klose, un attaccante che ti punisce al minimo errore, come ha già dimostrato contro l’Inter“.

Si parla di mercato. Lopez ha detto di non interessarsi troppo alle trattative vere o presunte, e Pulga si accoda. “Se fossi un calciatore non leggerei nemmeno i giornali. Le voci si rincorrono una dopo l’altra, quel che era dato per certo oggi domani non lo è più. Non credo proprio che il gossip di mercato influirà sul rendimento della squadra”. Chiusura dedicata a Daniele Conti, fresco di rinnovo fino al 2014. “Sono contento per lui. Andrà in campo ancora più motivato“.

Fonte: TuttoCagliari.net

rm/cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy