Violenza privata, Lotito assolto in appello..

Violenza privata, Lotito assolto in appello..

Claudio Lotito è stato assolto con formula piena dalla Corte d’Appello di Roma in relazione all’accusa di violenza privata. L’episodio risale al 29 settembre 2005, una lite avvenuta in via della Maglianella per motivi di traffico con una signora. In primo grado il presidente della Lazio era stato condannato a…

Claudio Lotito è stato assolto con formula piena dalla Corte d’Appello di Roma in relazione all’accusa di violenza privata. L’episodio risale al 29 settembre 2005, una lite avvenuta in via della Maglianella per motivi di traffico con una signora. In primo grado il presidente della Lazio era stato condannato a due mesi di reclusione (pena estinta per indulto) in base alla denuncia della donna dopo un battibecco provocato da un tamponamento e degenerato nella distruzione del cellulare della denunciante. L’accusa era incentrata sul riconoscimento fotografico dell’imputato, ma la ricostruzione non è stata ritenuta attendibile dai giudici di seconda istanza, che hanno assolto Lotito «per non aver commesso il fatto». Il patron ha sempre sostenuto lo scambio della persona, spiegando come quel giorno si trovasse impegnato nel consiglio di gestione della Lazio per l’approvazione del bilancio.

Fonte: A.Ar. – Corriere della Sera ed.Romana

Rob.Ma. – Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy