Zarate è un rebus, in Slovenia resta fuori?

Zarate è un rebus, in Slovenia resta fuori?

La storia si ripete. Un anno dopo ecco un altro play off di Europa League dal quale si capirà il destino di Mauro Zarate nella Lazio. Dodici mesi fa l’esclusione dell’argentino dalla doppia sfida con i macedoni del Rabotnicki anticipò la sua cessione, che poi si concretizzò nell’ultimo giorno di…

La storia si ripete. Un anno dopo ecco un altro play off di Europa League dal quale si capirà il destino di Mauro Zarate nella Lazio. Dodici mesi fa l’esclusione dell’argentino dalla doppia sfida con i macedoni del Rabotnicki anticipò la sua cessione, che poi si concretizzò nell’ultimo giorno di mercato con il prestito all’Inter. Se anche quest’anno Maurito dovesse restare fuori dal confronto con gli sloveni del Mura 05 (domani a Maribor l’andata, diretta tv su Mediaset Premium dalle 21) ecco che una nuova partenza last minute di Zarate sarebbe nuovamente possibile. Ed anche probabile.

Futuro turco? – Con il Galatasaray, già certo di giocare la fase a gironi della Champions, che resta in attesa del sì del giocatore. Zarate, che a Istanbul ritroverebbe l’amico Muslera, è in realtà ancora restio ad accettare il trasferimento e la Lazio deve ancora trovare un accordo col club turco (disposto però ad offrire 12 milioni che non sono pochi). La presenza o meno dell’attaccante nella partita di domani diventa così la cartina di tornasole per capire le mosse di società e giocatore. Quello su Zarate è l’unico dubbio che Petkovic si porta in Slovenia, dove la Lazio sbarca oggi pomeriggio in vista della sfida di domani. Per il resto scelte fatte e conferma del modulo 4-3-3.

Fonte: Gazzetta dello Sport – Stefano Cieri

Roberto Maccarone – Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy