Zola, “Lazio? Potevo andare ma..”

Zola, “Lazio? Potevo andare ma..”

ROMA – Oggi la Lazio è guidata da Petkovic, che ha iniziato la sua stagione in biancoceleste, sorprendendo davvero tutti, per gioco e risultati. Ma prima del suo arrivo a Roma, tanti altri nomi sono stati accostati alla Lazio, per sostituire mister Edy Reja, non più in linea con i…

ROMA – Oggi la Lazio è guidata da Petkovic, che ha iniziato la sua stagione in biancoceleste, sorprendendo davvero tutti, per gioco e risultati. Ma prima del suo arrivo a Roma, tanti altri nomi sono stati accostati alla Lazio, per sostituire mister Edy Reja, non più in linea con i progetti societari. Fra tutti, c’era anche quello legato a Gianfranco Zola, oggi in Inghilterra come manager del Watford. L’ex calciatore del Cagliari ha parlato a ‘Extratime’, settimanale della ‘Gazzetta’ dedicato al calcio internazionale, per analizzare le differenze fra il calcio Italiano e quello Inglese e per dire la sua sulla stagione che sta’ vivendo; “Questo è un anno di assestamento, perché qui sì c’è un progetto serio, non come in Italia dove dopo due sconfitte salta tutto. Il Watford mi intriga: Pozzo vuole creare le basi per fare degli ‘Hornets’ l’Udinese inglese”.  Quello del progetto è solo una delle differenze fra Italia e Inghilterra. C’è ad esempio la vicenda scommesse (“Conosco Conte e mi spiace, ma le regole vanno rispettate”), e non solo: “Impianti fatiscenti, violenza, atmosfera pesante. Le eccezioni sono la scuola di allenatori italiani e la Nazionale. Ma anche quella inglese migliorerà: il livello tattico si sta evolvendo”.  Dopo aver analizzato la lotta per il titolo di Premier League – “Favorite? Le due di Manchester e il Chelsea, Hazard è bravissimo”- , una breve dichiarazione Zola a riserva  anche per la nostra serie A: “Il Milan ha perso molto, la favorita è la Juve. E la Roma mi affascina. Lazio? Potevo andare, ma la vicenda è stata gestita male. Ne parlerò al momento giusto”.

Roberto Maccarone – Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy