ZOOM – Dias, il “migliore” fuori dall’Europa per l’età

ZOOM – Dias, il “migliore” fuori dall’Europa per l’età

ROMA – Il finale a fregatura e subito nuovi gialli tutti da vivere. Ecco l’incipit stravagante: “Non è vero che abbiamo problemi in difesa. Dias è uno dei centrali più forti del campionato italiano”, assicurava ieri il ds Tare. Toh, un’ora dopo, ecco il brasiliano fuori dalla lista Uefa. Motivazione?…

ROMA – Il finale a fregatura e subito nuovi gialli tutti da vivere. Ecco l’incipit stravagante: “Non è vero che abbiamo problemi in difesa. Dias è uno dei centrali più forti del campionato italiano”, assicurava ieri il ds Tare. Toh, un’ora dopo, ecco il brasiliano fuori dalla lista Uefa. Motivazione? Pare che Petkovic abbia deciso di risparmiare il difensore dall’Europa League (d’accordo con la società?) perché non in grado, a 34 anni suonati, di reggere ormai tre competizioni. Vuole averlo fresco – si fa per dire – solo e soprattutto per il campionato. Ma di che stiamo parlando? Bisogna ridere o piangere? Parole e fatti continuano a stridere, la peggior difesa arriva dalla dirigenza: spalanca la bocca e subisce auto-gol. Il miglior centrale biancoceleste fuori dall’Europa è l’ultimo controsenso. Saudade della coerenza.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy