ZOOM – Lazio, la rinascita inizia da Gonzalez!

ZOOM – Lazio, la rinascita inizia da Gonzalez!

Aggrappati a Gonzalez e a Stankevicius, sono le uniche soluzioni per impostare la difesa a quattro contro la Juve. Sono finiti i terzini, quelli di destra e quelli di sinistra. Petkovic è nei guai, non può contare su Biava, Radu e Lulic (squalificati). Non ha a disposizione Konko, Pereirinha e…

Aggrappati a Gonzalez e a Stankevicius, sono le uniche soluzioni per impostare la difesa a quattro contro la Juve. Sono finiti i terzini, quelli di destra e quelli di sinistra. Petkovic è nei guai, non può contare su Biava, Radu e Lulic (squalificati). Non ha a disposizione Konko, Pereirinha e Dias (infortunati). La Lazio spera nel recupero dell’uruguaiano e dovrà rispolverare Stankevicius, solo in questo modo potranno essere coperte le corsie arretrate. Ciani e Cana faranno coppia centrale, la difesa sarà inedita. La Juve arriverà all’Olimpico carica di delusione, punta tutto sul campionato.

LA SFIDA – Petkovic affronterà Conte in emergenza, sta mettendo a punto il piano. La squadra è stanca e ferita, proverà a centrare un’impresa in ottica Champions. Le speranze numeriche esistono, ai biancocelesti serve uno scatto per rimettersi in corsa. La Juve, quando ha affrontato la Lazio, ha sofferto quest’anno, è successo in campionato e in Coppa Italia. La partita di domani vedrà all’opera una squadra diversa, stravolta dalle assenze. Chi scenderà in campo darà il massimo, su questo non c’è dubbio. IL CENTROCAMPO – La presenza di Gonzalez è necessaria, il Tata è rimasto in panchina giovedì sera, è stato risparmiato. E’ alle prese con una fascite plantare, nei giorni scorsi aveva accusato fastidi muscolari. Ieri si è recato alla Paideia, sono state scongiurate lesioni. Gonzalez dovrebbe tornare ad allenarsi oggi, vuole giocare contro la Juve. Petkovic pensa di confermare il 4-1-4-1, gli unici dubbi riguardano la difesa. A centrocampo, davanti al faro Ledesma, si piazzeranno Candreva, Onazi, Hernanes e Mauri. Il nigeriano e il capitano torneranno a giocare dal primo minuto. In avanti ci sarà Klose, è entrato in corsa in Europa, sta recuperando la forma migliore, il suo minutaggio crescerà. Miro vuole sbloccarsi, il gol gli manca, l’infortunio l’ha tenuto ai box per due mesi. La Lazio si è ritrovata ieri a Formello, l’allenamento è stato facoltativo. Petkovic vuole far rifiatare il gruppo, è un periodo pieno di impegni. Nel quartier generale si sono presentati in pochi, tra questi c’era Libor Kozak. L’attaccante ceco ha svolto un lavoro fisioterapico, da tempo accusa un fastidio alla schiena, si sta sottoponendo alle cure del caso.

EDERSON – Petkovic ha una Lazio in testa, non ci sono molte alternative tattiche. In Europa è stato utilizzato Ederson, è uscito con i crampi, non ha ancora i 90 minuti nelle gambe. Ederson avrebbe potuto sostituire Hernanes, ma partirà dalla panchina, si terrà pronto in caso di bisogno. E’ rientrato Floccari, è una pedina in più da sfruttare in avanti. Petkovic dovrà pescare nella Primavera di Alberto Bollini per completare i posti in panchina: saranno convocati Rozzi, Crecco e Cataldi. I ricambi difensivi sono terminati, in preallarme si tiene Ledesma, è l’unico giocatore adattabile davanti a Marchetti.

DIAS E KONKO – Ieri mattina in campo si sono visti Konko e Dias, stanno completando il recupero. Il francese dovrà restare fermo per altri 10-15 giorni, il brasiliano spera di essere convocato in vista dell’impegno con l’Udinese di sabato 20 aprile (ore 20.45). Sta meglio Pereirinha, conta di far parte dei convocati per Udine, la sua presenza in campo lunedì sera non è ipotizzabile, è troppo presto. Cristian Brocchi vive la sua sfida, sta seguendo passo dopo passo la tabella di marcia decisa dal professor Lovati, l’ortopedico di fiducia della Lazio. Il mediano biancoceleste punta la finale di Coppa Italia, vuole esserci quel giorno. Non ci sono certezze sul suo effettivo ritorno, si avranno ad inizio maggio.

IL PROGRAMMA – L’allenamento facoltativo datato ieri, oggi è in programma la prima seduta da svolgere pensando alla Juventus. Petkovic ritroverà la squadra a Formello, sfrutterà le prossime 48 ore per preparare la sfida contro i bianconeri. D’ora in poi, aspettando la finale di Coppa Italia, la Lazio si concentrerà sul campionato. Negli ultimi tre mesi ha sofferto, ha perso terreno, ha lasciato per strada punti pesantissimi. Petkovic non si è arreso, continua a guardare al terzo posto, finché i giochi rimarranno aperti ci proverà.

Fonte: Il Corriere dello Sport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy