ZOOM – Nel segno di Marchetti

ZOOM – Nel segno di Marchetti

Al limite del “mostruoso”. Così Federico Marchetti è stato definito nel corso della stagione per interventi di alta qualità e di un’importanza incredibile. Non solo in campionato, ma anche nelle Coppe, l’estremo nato a Bassano del Grappa, ha salvato la Lazio in molte occasioni. Come riportato dalla Gazzetta dello Sport,…

Al limite del “mostruoso”. Così Federico Marchetti è stato definito nel corso della stagione per interventi di alta qualità e di un’importanza incredibile. Non solo in campionato, ma anche nelle Coppe, l’estremo nato a Bassano del Grappa, ha salvato la Lazio in molte occasioni. Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, ad inizio carriera fu scartato dalla società bianconera ed approdò al Torino. 

Domani arriva la Juventus. Se Petkovic e ragazzi sono in finale di Coppa Italia e in lotta per un posto in Europa, lo devono anche a lui.

Rientrato nel giro della nazionale, Marchetti spera in un posto da titolare anche nel mondiale del 2014 in Brasile, ma il cittì, come noto,  preferisce Gigi Buffon. Domani saranno in campo entrambi, si sfideranno e si rispetteranno come hanno sempre fatto. 

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy