ZOOM – Oh nooo Stankevicius, 31 uomini ora per Petkovic

ZOOM – Oh nooo Stankevicius, 31 uomini ora per Petkovic

ROMA – C’è chi non se n’è neanche accorto: l’hanno spedito in Turchia, Stankevicius al Gaziantesport. Col suo stesso colpo ad effetto, una rimessa laterale. Scomparso (quando è mai apparso?) di striscio nell’indifferenza generale. Invece la storia dello spilungone lituano è tutta da zoomare: arrivato nel 2011 per quattro spicci,…

ROMA – C’è chi non se n’è neanche accorto: l’hanno spedito in Turchia, Stankevicius al Gaziantesport. Col suo stesso colpo ad effetto, una rimessa laterale. Scomparso (quando è mai apparso?) di striscio nell’indifferenza generale. Invece la storia dello spilungone lituano è tutta da zoomare: arrivato nel 2011 per quattro spicci, presentato a Reja – pensate un po’ – come il migliore difensore della Liga, presente in campo quattordici volte in due anni. Roba da dargli la paghetta a gettone. E invece Marius, sarà per quel nome latineggiante che conquista sempre Lotito, un bel gruzzoletto se l’è fatto a Formello.

Canestro nel cuore del ds Tare per diligenza, autogol nella rosa biancoceleste, mai migliorata col suo acquisto. E’ un jolly, si diceva, tralasciando qualche angolazione: sa far tutto, sì, ma niente bene. La Samp se n’era “sbarazzata”, adesso fa lo stesso la Lazio. Che abbassa non di molto il numero di giocatori della sua rosa extralarge. Trentuno uomini per Petkovic alla chiusura di tutti i mercati. Poteva andare peggio…

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy