ZOOM – Tommaso Ceccarelli, un astro nascente a caccia di nuova luce

ZOOM – Tommaso Ceccarelli, un astro nascente a caccia di nuova luce

ROMA – Talento cristallino, un numero 10 moderno prestato alla zone laterali di campo per aver maggior spazio e dare sfogo alle sue giocate sopraffine, un giovane che ad oggi rappresenta il vanto del settore giovanile biancoceleste. Tommaso Ceccarelli, fantasista tutto mancino e stella della primavera di mister Bollini, ha…

ROMA – Talento cristallino, un numero 10 moderno prestato alla zone laterali di campo per aver maggior spazio e dare sfogo alle sue giocate sopraffine, un giovane che ad oggi rappresenta il vanto del settore giovanile biancoceleste. Tommaso Ceccarelli, fantasista tutto mancino e stella della primavera di mister Bollini, ha ormai assunto i connotati del predestinato, regalando a tutto l’ambiente laziale la rinnovata speranza di assistere alla crescita di un possibile e futuro campione. Paragoni illustri come quelli con Bruno Giordano o Vincenzo d’Amico non sembrano essere così irriverenti, anzi, rendono il giusto merito ai passi fin qui mossi dal giovane attaccante laziale.

Un’esplosione folgorante – Dopo la lunga trafila nelle giovanili della Lazio, cominciata nel 2000 con gli esordienti, passando per le mani di allenatori come Carmellino, Alberto Mariani e Sesena (ai quali Tommaso si sente molto legato), tra il 2010 e il 2011 Ceccarelli si è definitivamente consacrato agli occhi degli addetti ai lavori, riscuotendo consensi in tutte le direzioni. Nel 2010 è stato il miglior marcatore degli aquilotti con 11 gol in 20 partite, mentre sempre nello stesso anno solare è stato eletto miglior giocatore, nonché capocannoniere, del trofeo Tirreno & Sport e del Torneo Città di Ostuni.

 

 

Numeri da capogiro – La statistica infatti, racconta di un giocatore che ha infranto tutti i record degli ultimi dieci anni,a partire dal numero di gol realizzati nell’attuale categoria: ben 30 nelle ultime tre stagioni, con una media di una rete ogni 115 minuti giocati. Negli ultimi due anni è il calciatore che in Italia ha segnato più di tutti, con 24 marcature all’attivo, più dei due attuali nazionali Under 20 De Luca e Iemmello, che per ora gli hanno chiuso le porte di un eventuale convocazione tricolore. Attualmente guida in assoluta solitudine la classifica capocannonieri, tredici volte a segno in sole nove partite disputate, senza contare i 10 assist fin ora forniti ai compagni.

E’ già uomo derby – In ambito prettamente cittadino, campanilistico se vogliamo, il numero 7 romano ha segnato ai dirimpettai giallorossi sei volte in cinque edizioni a cui ha partecipato. Inoltre, sempre negli ultimi dieci anni, è il miglior realizzatore della storia del calcio romano giovanile, sia per segnature che per media gol/minuti giocati, ampiamente in vantaggio sui più ben noti Kozak, Okaka, Caprari e Mendicino. Inoltre il ragazzo di Parioli è lazialissimo, così come nella tradizione storica del quartiere di appartenenza, una dote che certamente non può passare inosservata nell’ambiente romano, che da sempre vive e respira un’accesa rivalità cittadina.

Futuro da decifrare – Classe ’92, Tommaso Ceccarelli è ormai giunto sul limite massimo d’età per il salto di categoria, così si è lanciato in Serie B con la maglia della Juve Stabia a stagione primavera in corso. Un’esperienza poco felice, soprattutto a causa degli infortuni, che hanno caratterizzato negativamente la sua prima esperienza nel calcio professionistico. La formula del solo prestito secco poi, senza premi legati alle presenze, non l’ha certamente aiutato ad inserirsi in pianta stabile nel progetto tecnico del club di Castellamare. Tommaso ora è tornato alla base, più maturo e motivato di prima, per dimostrare il suo indiscusso valore anche tra i più grandi. La concorrenza però è tanta, le richieste non mancano e difficilmente Petkovic lo aggregherà con la prima squadra. L’auspicio, comunque vada, è che un patrimonio come questo non venga disperso e venga gestito nel migliore dei modi, per il bene di tutti i protagonisti della vicenda: calciatore, società e tifosi.

Riccardo Focolari

 

Cittaceleste

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy