Acerbi: “Trattativa estenuante, ma adesso sono qui e onorerò la maglia”

Acerbi: “Trattativa estenuante, ma adesso sono qui e onorerò la maglia”

di redazionecittaceleste

ROMA – Ecco le prime parole di Acerbi, in occasione della presentazione delle nuove maglie, ai microfoni di Lazio Style Radio: “Sono molto contento di essere arrivato qui, è stata una trattativa pesante ma alla fine la volontà di entrambe le parti è stata accontentata. E’ stato quasi stremante, c’era sempre qualcosa che non andava… Prima mancava poco, poi tanto, poi alla fine la mia volontà e quella della Lazio sono state premiate, e devo dire grazie anche al Sassuolo.

Il mio ambientamento? Qualche compagno lo conoscevo già, mi trovo benissimo. Il mio numero di maglia? Il 15 lo ha Bastos, sto pensando a due numeri, adesso vediamo… Il numero 3? Potrebbe essere, ma ho altro in mente. Mi deve piacere il numero, deve avere un significato, ma se non c’è il 15 nessun problema. Il derby? Roma è una città accesa, il tifo è importante. L’importante è sapere dove sei e dare tutto quello che hai, dentro e fuori dal campo, onorando la maglia. Per me adesso è unica, la onorerò al massimo. La Nazionale? Dipende solo da me, ora ho una consapevolezza importante e sono pronto: ho la testa solo per il calcio e per fare bene. Niente è impossibile. Sono arrivato in un ottimo gruppo, i risultati non vengono mai per caso. Anche il mister è disponibilissimo, è uno di noi”.

Calciomercato Lazio, Tare blocca l’attaccante della Seleção!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy