Ag. Bizzarri: “Era meglio lasciare la Lazio a gennaio. Berisha? Promesse della società…”

Ag. Bizzarri: “Era meglio lasciare la Lazio a gennaio. Berisha? Promesse della società…”

ROMA – “Se al Genoa continua a non giocare, per Bizzarri spero si aprano nuove porte“. Così ha parlato ai microfoni di Radio Manà Sport, l’agente del portiere argentino Matteo Materazzi, che tornerà all’Olimpico domenica contro la Lazio: “Al Genoa si trova bene, ha la fiducia dei compagni e del…

ROMA – “Se al Genoa continua a non giocare, per Bizzarri spero si aprano nuove porte“. Così ha parlato ai microfoni di Radio Manà Sport, l’agente del portiere argentino Matteo Materazzi, che tornerà all’Olimpico domenica contro la Lazio: “Al Genoa si trova bene, ha la fiducia dei compagni e del mister Gasperini  e per questo si allena tutti i giorni per conquistare l’unica cosa che gli manca, la più importante, il posto da titolare. La scelta di approdare in Liguria – prosegue Materazzi – è stata fatta nel momento in cui Albano non rientrava più nei piani della Lazio, ma l’operazione si è conclusa all’ultimo minuto prima della chiusura del calciomercato. Il club rossoblù lo aveva richiesto prima di puntare definitivamente su Perin, giovane da valorizzare ed in rampa di lancio, in quel momento purtroppo la squadra di Petkovic era in attesa dell’impegno in Supercoppa e in stand-by per la vicenda Berisha“.

 

 

 

Passo indietro sull’ultima sessione di mercato, con l’addio di Bizarri e l’arrivo in maglia biancoceleste del portiere albanese Berisha: “Quando Tare mi ha chiamato per comunicarmi l’arrivo di Berisha, ho chiesto subito quali fossero le nuove gerarchie in rosa. La risposta del ds? ‘Abbiamo 3 ottimi portieri…’.  A quel punto ho intuito che l’avventura di Bizzarri con la maglia della Lazio stava volgendo al termine, mentre qualche mese prima mi era stato detto che Albano era un punto di riferimento dello spogliatoio. Lui si sentiva la maglia biancoceleste cucita addosso. Peccato anche per il Mondiale, ormai credo sia troppo tardi per ritrovare una convocazione. Eppure non vedo numeri uno più forti di lui in Argentina.

Berisha è sbarcato a Roma annunciando di essere il portiere titolare in Europa League, subendo poi un rimprovero dalla società per tali dichiarazioni. Evidentementeprecisa Materazzigli era stato promesso qualcosa, al punto di rinunciare al contratto firmato in precedenza con il Chievo. Per Bizzarri prima del Genoa si erano fatte avanti Sampdoria, Bologna, Chievo e anche il Torino tramite un colloquio con mister Ventura. Con il senno del poi, sarebbe stato meglio aspettare gennaio per lasciare la Capitale“.

Ed ecco il ritorno all’Olimpico: “Si nasconderà dietro alla panchina del Genoa dalla vergogna di non farsi vedere in campo (ride ndr). Comunque sente spesso molti suoi ex compagni, li ha ancora nel cuore“.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy