Amelia: “Potevo andare alla Lazio, ma sono romano e romanista: ho detto no”

Amelia: “Potevo andare alla Lazio, ma sono romano e romanista: ho detto no”

ROMA – Il tutto è venuto fuori parlando del suo idolo, il suo mito: Angelo Peruzzi che in carriera fece una scelta che Marco Amelia non ha fatto in passato per un motivo preciso: “Angelo (Peruzzi, ndr), ragazzo eccezionale, per me è stato un mito, un idolo, ma non avrei…

ROMA – Il tutto è venuto fuori parlando del suo idolo, il suo mito: Angelo Peruzzi che in carriera fece una scelta che Marco Amelia non ha fatto in passato per un motivo preciso: “Angelo (Peruzzi, ndr), ragazzo eccezionale, per me è stato un mito, un idolo, ma non avrei mai fatto la sua scelta di andare alla Lazio. Ho avuto la possibilità di fare questo passaggio ma ho detto no, sono romano e romanista. Io – ha proseguito Amelia – ho fatto parte della squadra che vinse lo scudetto nel 2001. Una squadra piena di campioni, prima a livello umano e poi calcistico. Capello? Tecnico straordinario anche con noi giovani. Quello scudetto fu bellissimo perchè venuto dopo quello della Lazio…”. Queste alcune delle sue dichiarazioni rilasciate alla “Tribù del calcio”, dopo aver speso qualche parola sulle sue origini: “Rocca Priora rappresenta le origini, la famiglia, gli amici. Il Bar Tuccio un riferimento. Il Castello una meraviglia. Per me Rocca Priora è tutto e mi piace cosi com’è”. (ForzaRoma.info)

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy