• SUL CAN.85 DELLA TUA TV TROVI CITTACELESTE TV - 24 ORE AL GIORNO, IN DIRETTA, PER PARLARTI DI LAZIO!

Ballardini: “Marchetti è carico, non deve dimostrare niente”

Ballardini: “Marchetti è carico, non deve dimostrare niente”

di redazionecittaceleste

ROMA – In vista del match di domani tra la Lazio e il Genoa, l’ex tecnico biancoceleste Davide Ballardini è intervenuto in conferenza stampa:

Che partita si aspetta domani contro la Lazio? “La Lazio è una squadra che da un po’ di anni è molto chiara nella gestione. Ha giocatori di grande esperienza e qualità. E’ una squadra che è sempre in controllo della partita e quando ti attacca lo fa con molta qualità. E’ una squadra difficile da incontrare con giocatori di grande personalità e qualità”.

Mazzitelli-Hiljemark coppia di centrocampo riproponibile? “Ci siamo trovati meglio quando abbiamo abbassato Bessa regista all’altezza delle mezzali. Valutiamo alcuni giocatori che in settimana hanno avuto qualche fastidio”. Bessa giocherà dal primo minuto? “Sa fare tutto. Siamo ben contenti che sia con noi”.

Come procede Sandro? E come stanno gli altri infortunati? “Ieri ha riposato da programma. E valutiamo oggi. Se le sensazioni sono buoni, Sandro potrà essere convocato. Pandev ha avuto un fastidio alla schiena, ieri si è allenato e oggi farà lo stesso. Lopez, Lapadula e Favilli invece sono out. Sandro oggi si allena e Romero ha fatto una settimana con la squadra. Kouamé, neo papà, è rientrato mercoledì mattina”.

Fronte formazione peserà anche il turno infrasettimanale?“Pensiamo a domani e poi dopo penseremo alle altre partite”.

Come si affronta questa Lazio? “Conosciamo bene le loro qualità e la loro forza. Si affronta con molta personalità perché non puoi giocare con la Lazio e non essere squadra o non esser convinto di poter fare una buona partita”.

Come ha vissuto la settimana Marchetti che sarà per la prima volta da ex all’Olimpico? “Marchetti è sempre di quell’agitato sano, bello carico. Questo è Marchetti ma perchè è lui che è fatto così. Poi penso che lui debba fare la sua partita senza dimostrare niente a nessuno. Deve lavorare ed esaltare le sue qualità”.

La prestazione con il Bologna ti ha ridato le sensazioni di squadra che avete un po’ perso a Reggio Emilia? “I dati dicono il contrario. Noi a Reggio Emilia abbiamo fatto una gran partita, vedendo i dati. Con il Bologna siamo stati molto seri, molto generosi, abbiamo sofferto. Loro sono una squadra, per me, che ha valori importanti. Ha una società e delle ambizioni. Aver giocato, aver fatto fatica e aver ottenuto un risultato importante contro una squadra che aveva bisogno di far risultato è un gran merito. Col Bologna sei stato meno bello rispetto al Sassuolo ma sei stato dentro la partita e con le prerogative che sono nostre abbiamo ottenuto il risultato”.

Come ha visto Gunter? Ho la sensazione che sia un giocatore forte. Ha personalità, è un giocatore interessante. Penso possa ricoprire diversi ruoli e che sia un giocatore interessante”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy