BANDIERA – Mihajlovic su Arkan e la guerra in Jugoslavia

BANDIERA – Mihajlovic su Arkan e la guerra in Jugoslavia

Mihajlovic si è confessato all’interno della trasmissione Mister Condò su SKy

mihajlovic

ROMA – Ieri sera alle 23 su Sky Sport 1 è andata in onda la terza puntata di Mister Condò, una serie di interviste con i più importanti allenatori del campionato di calcio italiano realizzata dal giornalista sportivo Paolo Condò. La puntata di stasera è dedicata a Sinisa Mihajlović, ex calciatore serbo e ora allenatore del Milan. Sul sito di Sky si possono già guardare alcuni video estratti dall’intervista: in due di questi Mihajlović, nato nel 1969 a Vukovar – paese all’epoca ancora jugoslavo e oggi parte della Croazia – da madre croata e padre serbo, parla della guerra fra serbi e croati dei primi anni Novanta e dei suoi rapporti con Željko Ražnatović, conosciuto con il soprannome “Arkan”, ex capo ultras della Stella Rossa e criminale serbo che nelle guerre jugoslave fu responsabile di crimini di guerra in Croazia e in Bosnia mentre era al comando delle unità paramilitari serbe.

Arkan – riporta ilpost.it –  fu ucciso a Belgrado nel 2000 e Mihajlović fu molto criticato per aver pubblicato un necrologio e per averlo descritto come “un eroe per il popolo serbo”. Fu anche accusato di aver chiesto ai tifosi della Lazio, squadra per cui giocava, di esporre all’Olimpico uno striscione dedicato ad Arkan pochi giorni dopo la sua morte.

Mihajlović, pur prendendo le distanze dai crimini commessi da Arkan, in qualche modo conferma quello che ha sempre sostenuto, e cioè che erano amici dai tempi della Stella Rossa e che con lui e con i suoi compagni di squadra Arkan si “comportò sempre bene”. Racconta anche di quando Arkan salvò la vita a suo zio, che aveva origine croate, quando fu catturato dalle unità paramilitari serbe. Nel secondo video invece Mihajlović parla di quando era ragazzino a Vukovar e di come cambiò il suo paese a causa della guerra.

cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy