Bonanni: “Luis Alberto? I compagni devono aiutarlo”

Bonanni: “Luis Alberto? I compagni devono aiutarlo”

di redazionecittaceleste

ROMA – Queste le dichiarazioni dell’ex centrocampista della Lazio Massimo Bonanni rilasciate in esclusiva ai microfoni di Radiosei: “Penso che fino ad ora la Lazio stia rispettando le aspettative. Ora, dopo lo scorso anno, continua ad essere al vertice della classifica. Tutti si aspettano un miglioramento da Luis Alberto e Milinkovic-Savic, la gente si aspetta molto da loro, giustamente. Lo spagnolo, il serbo ed Immobile sono imprescindibili per questa squadra”.

SU LUIS ALBERTO

“Credo si tratti varie cose, magari anche un cambiamento d’umore. A livello calcistico può capitare che le cose cambino, magari non ti riescono più alcune giocate e potresti non avere la forza mentale di superare um momento complicato. Luis Alberto si è dimostrato un calciatore importante per questa squadra. Inzaghi ora sta lavorando per riaverlo ai livelli dello scorso anno. La verità però è che non deve prendersela sulle spalle lo spagnolo la squadra, vista la qualità della Lazio. Dovranno anche essere i compagni ad aiutarlo. La società fa bene a tutelarlo e dargli il tempo necessario. Deve cercare di ritrovare la serenità giusta e tornare ai livelli dello scorso anno”.

CAPITOLO ESTERNI

“Sono convinto che restano gli stessi calciatori dello scorso anno, che hanno fatto bene. Torneranno ai livelli della stagione passata, qualcosa in più si poteva fare, ma la società si è mossa bene in sede di mercato. Qualche cross non arriva, ma è anche vero che questa squadra pure la scorsa stagione non crossava tanto, perché non c’erano questi grandi saltatori in mezzo all’area di rigore. Giocando con questo modulo però gli esterni devono fornire ottime prestazioni, ma la mancanza di gioco corale non dipende da un solo reparto”.

GERARCHIE IN CAMPIONATO

“Prima c’è la Juventus, poi Inter e Napoli. Subito sotto ci sono Lazio, Roma e Milan. La Sampdoria non la inserisco insieme a queste tre, la Fiorentina invece deve dimostrare ancora tanto. Queste tre si giocheranno un posto Champions fino alla fine”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy