Buffon: “Sabato la mia ultima partita con la Juve, poi deciderò il mio futuro”

Buffon: “Sabato la mia ultima partita con la Juve, poi deciderò il mio futuro”

di redazionecittaceleste

ROMA -Buffon dice addio alla Juve. Queste le parole del numero uno bianconero in conferenza stampa dall’Allianz Stadium:

ULTIMA PARTITA – “Sabato sarà la mia ultima partita con la Juventus, e credo che sia il modo migliore per finire questa grandissima avventura, con altre due vittorie importanti e finirla con la vicinanza e l’accompagnamento di Andrea Agnelli e del popolo juventino. La mia paura era di arrivare alla fine della mia avventura da sopportato o da giocatore che aveva fuso il motore: posso dire che non è così, e sono veramente orgoglioso di aver potuto esprimere in campo sempre delle prestazioni all’altezza del mio nome e del nome della squadra.”

EMOZIONI – “Sono molto emozionato, ma arrivo a questa giornata con felicità e appagamento. Questi sentimenti sono figli di un percorso straordinario e bellissimo, condiviso con persone che mi hanno voluto bene. Per questo bene ho sempre cercato di fare il mio meglio. Ringrazio la famiglia Juventus, nel 2001 ha preso un talento straordinario, però riuscendolo a convertire in campione facendogli fare un grande salto di qualità. Se a 40 anni sono qua è merito suo”.

FUTURO – “Sabato giocherò una partita, questa è l’unica cosa certa che so di fare. Con Andrea essendoci un dialogo continuo, è a conoscenza di tutto quello che sta accadendo intorno a me, è un consigliere del quale non voglio privarmi. Sono arrivate delle proposte e sfide stimolanti, sia in campo che fuori dal campo e la più importante fuori dal campo me l’ha fatta pervenire proprio Andrea Agnelli. La prossima settimana rifletterò in modo sereno, e prenderò la decisione definitiva e certa, che sarà quella di seguire un po’ quello che urla la mia indole.”

NAZIONALE – “Il 4 giugno non sarò in campo con la Nazionale. La Nazionale è un’altra parentesi che ha caratterizzato la mia vita, così come tutti i compagni e la dirigenza. Il meglio di loro me lo hanno dato mentre stavamo giocando. Non ho bisogno di altri attestati di stima o celebrazioni varie. Le persone vanno rispettate e onorate quando sono “vive”“.

Calciomercato Lazio, ultim’ora: tornerà a Roma!

 

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Anna-Yurkina - 5 mesi fa

    Il calcio italiano è meraviglioso. Ma anche adesso in Crimea il livello di calcio si sta sviluoppando!
    http://crimins.eu/2018/05/13/crimtepliza-vincitore-della-coppa-cfs-2017-18/

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Anna-Yurkina - 5 mesi fa

    Il calcio italiano è meravilioso. Ma anche adesso in Crimea il levello di calcio si sta sviluoppando!
    http://crimins.eu/2018/05/13/crimtepliza-vincitore-della-coppa-cfs-2017-18/

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy