Candreva sogna: “Vorrei giocare la Champions”.

Candreva sogna: “Vorrei giocare la Champions”.

In campo, l’assist a Balotelli per il gol della vittoria. Fuori, un messaggio diretto alla Lazio. E un microfono per essere chiari e non ipocriti: “Vorrei giocare la Champions e spero che il Mondiale mi aiuti”. Alla faccia. Di solito siamo abituati a quei giocatori che giurano eterno amore alla…

In campo, l’assist a Balotelli per il gol della vittoria. Fuori, un messaggio diretto alla Lazio. E un microfono per essere chiari e non ipocriti: “Vorrei giocare la Champions e spero che il Mondiale mi aiuti“. Alla faccia. Di solito siamo abituati a quei giocatori che giurano eterno amore alla propria maglia anche quando, cinque minuti prima, hanno chiamato i loro agenti per sapere se ci sono novità di mercato. Li preferisco così, lo dico subito. Sinceri. E magari anche ambiziosi. Certo, la Lazio potrebbe non esserne felice. Anche perché ha appena speso 9 milioni per riscattarlo tutto dall’Udinese e vorrebbe puntare sul suo azzurrino per la stagione del rilancio.

 

 

Ma  i desideri di Candreva sono altri. E adesso anche pubblici. Già qualche settimana fa, dal suo entourage, filtrò questa insofferenza: la volontà di provare a vincere qualcosa, subito. Ed ecco spiegati i contatti con il Psg (è l’alternativa ad Hazard: proposto alla Lazio scambio con Pastore, ma l’argentino ha detto no), i ragionamenti del Napoli, i pensieri della Juve. Che infatti ha accantonato, per il momento, Nani perché cerca un esterno che sappia attaccare sì ma difendere meglio. E le prime scelte bianconere sono proprio Candreva e Cuadrado. Guardacaso, altro protagonista in questo inizio di Mondiale. E di mercato. (Gianluca Di Marzio per Calciomercato.com)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy