Caos Stadio Roma, Sgarbi: “E’ stato fatto per rubare. Se non si fa Pallotta dice addio? Non ci frega niente”

Caos Stadio Roma, Sgarbi: “E’ stato fatto per rubare. Se non si fa Pallotta dice addio? Non ci frega niente”

di redazionecittaceleste

ROMA – L’Onorevole Vittorio Sgarbi, ai microfoni di RMCsport, ha parlato del caos in casa Roma dovuto ai nove arrestati per la costruzione del nuovo stadio: “Sono sempre stato contrario a quei grattacieli. Hanno strumentalizzato Totti per legittimare questo progetto. È stato preso in giro e raggirato. Roma è una di quelle poche metropoli ancora orizzontali, quelle costruzioni sarebbero state un orrore. La gente ha cercato di guadagnarci con questa vicenda, lo stadio per loro era un pretesto per costruire e per speculare. È stato fatto per rubare. L’errore è stato dire ‘sì’ a questo progetto e ‘no’ alle Olimpiadi. Questo stadio non si farà più e non si deve fare. Pallotta non torna a Roma se non si fa? Non ce ne frega niente, venderemo la società a qualche altro italiano. Stadio Lazio? Ho suggerito a Lotito il Flaminio. È giusto che sia Roma che Lazio lo abbiano”.

Calciomercato Lazio, doppio affare in vista!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy