CAPITANI A CONFRONTO – Doppia intervista Miceli e Armini

CAPITANI A CONFRONTO – Doppia intervista Miceli e Armini

Alessio Miceli e Nicolò Armini, portano la fascia al braccio nelle rispettive squadre, sono rispettivamente i due leader dell’Under 17 e dell’Under 15.

miceli

ROMA – Alessio Miceli e Nicolò Armini, portano la fascia al braccio nelle rispettive squadre, sono rispettivamente i due leader dell’Under 17 e dell’Under 15.

Miceli, la giovane aquila classe ’99 guida i ragazzi dell’Under 17 di Michele Santoni, il biancoceleste classe 2001 trascina l’Under 15 di Paolo Ruggeri. Ai microfoni di Lazio Style Radio 89,3 c’è stato il confronto tra i capitani delle due categorie nazionali del Settore Giovanile biancoceleste.

Le vostre caratteristiche fisiche?

Miceli: Alto 1,78m, capelli neri, occhi marroni.

Armini: Alto 1,82m, capelli biondi, occhi verdi.

Le vostre caratteristiche in campo?

Miceli: Trequartista, mentalità vincente, il piede destro o sinistro che sia è indifferente.

Armini: Difensore centrale, visione di gioco e capacità di far ripartire l’azione da dietro, piede destro.

Il vostro numero di maglia?

Miceli: 10

Armini: 3

Le vostre presenze in questo campionato?

Miceli: 21 su 21

Armini: 17 su 18

Gol realizzati?

Miceli: 9 fino ad oggi

Armini: Non li ho fatti fare molti

Segni particolari?

Miceli: Le mie battute

Armini: Volevi dire le nostre battute

Fateci un esempio?

Miceli: Cosa dice una goccia di sangue a terra? Non sono in vena!

Armini: Qual’è l’animale più veloce al mondo? Il pidocchio…sta sempre in testa!

Che ragazzi siete fuori dal campo?

Miceli: Sono un ragazzo tranquillo che come tutti i ragazzi va a scuola ed il pomeriggio si allena.

Armini: Vado a scuola, il pomeriggio vado ad allearmi ed il sabato sera vado a letto presto per poi svegliarmi presto la mattina e prepararmi alla partita della domenica.

Come vi descrivono?

Miceli: con la penna!

Armini: con la matita! (ridono ndr)

Descrivete le vostre squadre:

Miceli: Siamo un gruppo molto unito, compatto, con molta qualità che ha tanta voglia di emergere.

Armini: Noi siamo una squadra molto unita, se andiamo in svantaggio come può succedere in rarissimi casi, non ci abbattiamo ma riprendiamo tutte le nostre forze e facciamo il doppio del gol che abbiamo subito.

Descriveteci ogni reparto della vostra squadra:

Miceli: Difesa ordinata, centrocampo molta qualità e attacco vivace.

Armini: Difesa invalicabile, centrocampo di quantità ed attacco di grande sostanza.

Il compagno con il quale siete più legati?

Miceli: Emanuele Colarieti perché ormai lo conosco da sette anni, ma sono legato anche al resto della squadra.

Armini: Anche per me vale lo stesso discorso con Leonardo Siclari perché lo conosco da più tempo di tutti, però anche con il resto della squadra sono molto legato.

Cosa cambieresti della tua squadra?

Miceli: Non cambierei nulla perché abbiamo dimostrato in varie occasioni che siamo una grande squadra, che possiamo giocarcela con tutti qualsiasi sia l’avversario e quindi metterei la mia squadra a confronto con tutti.

Armini: Io cambierei una cosa, ovvero la mentalità perché con squadre di media-bassa classifica ci adagiamo un po’ ed invece non ci dobbiamo sedere sugli allori e partita dopo partita dobbiamo dimostrare a tutti che siamo i più forti.

Fai una domanda all’altro capitano:

Miceli: Armini, a scuola come vai?

Armini: Certamente con il treno!

Armini: Miceli, descrivici la tua pagella?

Miceli: Tutti sette e qualche otto, tranne il dieci in condotta perché sono un ragazzo esemplare che tutti dovrebbero seguire.

Armini: La tua pagella rispecchia le assenze, perché hai più presenze a casa che a scuola.

Miceli: Adesso non esageriamo! (ndr. ridono)

Il vostro sogno?

Miceli: Esordire allo Stadio Olimpico con la maglia della Lazio e vincere la Champions

Armini: Essere l’idolo di tanti bambini.

Come caricate la squadra prima di iniziare la partita?

Miceli: Con un nostro grido di battaglia.

Armini: Noi prima della partita non abbiamo riti, pensiamo ad esultare dopo la partita!

Da capitano fate un saluto alle vostre squadre:

Miceli: Avanti ragazzi, non molliamo!

Armini: Forza ragazzi, andiamo a prenderci le finali!

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy