Clemente Mimun: “Lazio, tenta il colpo grosso!”

Clemente Mimun: “Lazio, tenta il colpo grosso!”

ROMA – È bastato un quarto d’ora di Klose, nel formato bomber classico, per archiviare positivamente una brutta gatta da pelare, quel Cagliari che ha giocato, probabilmente,la peggiore gara della sua stagione. Tre punti benedetti che non nascondono i problemi, ma danno una boccata d’ossigeno. Continua a latitare il gioco,…

ROMA – È bastato un quarto d’ora di Klose, nel formato bomber classico, per archiviare positivamente una brutta gatta da pelare, quel Cagliari che ha giocato, probabilmente,la peggiore gara della sua stagione. Tre punti benedetti che non nascondono i problemi, ma danno una boccata d’ossigeno. Continua a latitare il gioco, il mister non riesce a schierare la stessa formazione per due match consecutivi a causa degli infortuni, la difesa balla in modo drammatico. Analizzando da profano la gara, non ho capito il ruolo di Andersson e mi è sembrato che Biglia si trovi molto meglio quando gioca 20 metri più avanti.

 

Cana migliora di gara in gara e Perea ha qualità importanti. Certo che inventare l’undici in queste condizioni è complicato. Ma la classifica si è mossa, al momento giusto, perché ci aspetta un Milan in crisi profonda, che tornerà indiavolato proprio contro di noi. Tanto varrebbe provare a fare bottino pieno, aggredendo una squadra in evidente disagio. Allegri preparerà il match come una finale di Champions, per i rossoneri è un momento delicato. Giocarcela in modo timoroso, sarebbe una resa. Proviamo a mettere il diavolo alle corde e vediamo l’effetto che fa. Alle peggio si perde, ma al Meazza è quasi una tradizione. Coraggio, compattezza e convinzione potrebbero fare la differenza. Del resto, se potessi scegliere tra l’organico del Milan e quello della mia Lazio, mi terrei i nostri,che in prospettiva mi sembrano migliori. Daje Vlado, forza Lazio. (Ilmessaggero)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy