Finalmente l’annuncio: “Rinnovati i contratti di Keita, Tounkara e Cataldi. In arrivo Minala”

Finalmente l’annuncio: “Rinnovati i contratti di Keita, Tounkara e Cataldi. In arrivo Minala”

FORMELLO – L’appuntamento è sempre nella sala stampa del quartier generale biancoceleste. Dopo Filip Djordjevic e Dusan Basta è la volta delle vecchie conoscenze che si vanno ad aggiungere ufficialmente alla rosa laziale. Largo ai giovani e spazio ai meritevoli, la nuova Lazio prende forma e riparte anche da questa…

FORMELLO – L’appuntamento è sempre nella sala stampa del quartier generale biancoceleste. Dopo Filip Djordjevic e Dusan Basta è la volta delle vecchie conoscenze che si vanno ad aggiungere ufficialmente alla rosa laziale. Largo ai giovani e spazio ai meritevoli, la nuova Lazio prende forma e riparte anche da questa conferenza. Presente davanti ai microfoni, al fianco di Stefano De Martino, c’è Igli Tare che spiega la situazione.


Il DS Igli Tare spiega fa chiarezza sui giovani: “Rinnovato Keita per un altro anno come anche Tounkara che scadrà nel 2018. Fino al 2019 Lombardi, Filippini e Strakosha. In linea di massima abbiamo un accordo con Minala che rinnoverà a breve. Non so perchè sia stata aperta una polemica, ma non sono stati convocati per Auronzo a causa di alcuni comportamenti non di certo per i contratti. Le porte sono aperte per ognuno di loro. Per quanto riguarda il progetto del calcio giovanile penso di essere all’avanguardia. L’accademy è la ciliegina sulla torta. Per quanto riguarda il mondiale siamo fieri di Klose e di avere sette giocatori i Brasile. Un orgoglio per tutto il mondo laziale. I complimenti anche a Biglia che si è conquistato questo derby con Miro. Cataldi? Siamo intenzionati a mantenerlo in rosa: ha rinnovato per quattro anni. Rimarranno in primavera?  Le loro qualità non si discutono ma devono imparare l’unità e i comportamenti non solo all’interno ma anche fuori dal campo. Poi valuterà l’allenatore. Accademy? La questione burocratica è lunga ma i lavori dovrebbero iniziare a fine agosto. Mancano un paio di pratiche e la durata dipende sempre dalla burocrazia. Penso che in due anni sarà tutto pronto. Preparerete una festa per Klose? Penso che faremo una cerimonia al suo ritorno per celebrare i suoi traguardi di carriera. I giovani saranno contropartite per Astori? Assolutamente no. Non so da dove nascono queste idee e chi le mette in giro. La volontà del giocatore è positiva, ma a Roma ho imparato che finchè non c’è nero su bianco non si parla. Quanti innesti ci saranno? Il mercato chiude il due settembre. Sappiamo i nostri punti forti e quelli da migliorare. De Vrji? E’ stato detto molto, ma nulla i vero. Il suo agente ha parlato chiaramente del fatto che la Lazio piace al suo assistito ma ovviamente la stampa ha sottolineato solo la parte negativa. Se non arrivasse Astori, come diventerebbe la difesa? Ci sono tante cose da valutare: grande rispetto per Novaretti come per Cana e Ciani. Penso che meritino il rispetto di tutti. Partirà uno tra Lulic e Candreva? No. E’ stato detto tanto ma nulla di vero. Il calcio è imprevedibile: capita a tutti di vendere pezzi da novanta ed è capitato anche alla Lazio”. 


 

Stefano De Martino annuncia ufficialmente la novità dirigenziale: “Volevo chiarire un aspetto: Alberto Bollini è il nuovo coordinatore del settore giovanile”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy