Corradi: “La Lazio avanti in Europa, derby senza favoriti”

Corradi: “La Lazio avanti in Europa, derby senza favoriti”

Queste le parole dell’ex attaccante biancoceleste

di redazionecittaceleste

ROMA –  Il vice commissario della Lega Calcio, Bernardo Corradi, ha parlato in occasione della presentazione della finale di Tim Cup tra Milan e Juventus, in programma il prossimo 9 maggio allo stadio Olimpico di Roma. Prima ecco però il derby della capitale domenica: “È una partita unica. Ha un valore e un peso particolare. Ci sono punti pesanti in palio con le due squadre che lottano per lo stesso obiettivo. Roma e Lazio giocano un ottimo calcio. Favorita? Di solito è quella meno in forma. Sembra una frase fatta ma davvero non so se ce ne sia una. Credo che i valori in campo si equivalgano e sarà una partita tutta da giocare. Ci auguriamo non ci siano problemi e che sia uno spettacolo dentro e fuori dal campo”. L’Inter potrebbe approfittare di un pari : “Mai come quest’anno la corsa Champions è molto accesa. La Lazio ha grandi possibilità di andare avanti in Europa League; ti può togliere energie nervose ma l’entusiasmo ti può portare a fare cose importanti. Chiaramente Inter aveva a disposizione un match point importante ma ha ‘steccato’. Credo che Spalletti sia l’allenatore ideale per ricompattare un ambiente che può subire delle piccole ripercussioni dal risultato di domenica”. Ancora sulla Lazio:  “Credo che abbia dimostrato lungimiranza dal punto di vista della scelta dei calciatori ed è stata una delle prime a puntare su un allenatore emergente come Inzaghi. Ha avuto la grande forza di dare la possibilità a un ex calciatore che ha fatto la storia del club, come il Milan con Gattuso, e fargli un contratto lungo. Inzaghi si è meritato gli attestati di stima”. Infine sulla Nazionale: “Mancini nuovo CT? Chiederò domani in consiglio federale a Costacurta (ride, ndr). Sono stati fatti tanti nomi importanti. Sono quasi tutti sotto contratto. Tra quelli liberi c’è Di Biagio, che ha fatto un percorso importante con l’Under 21 e conosce benissimo le generazioni che si affacciano alla Nazionale maggiore. Tutti i candidati hanno alcune caratteristiche giuste per essere il prossimo commissario tecnico”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

LUIS ALBERTO, ANCORA UN GOL PER IL CENTROCAMPISTA PIU’ DECISIVO DELLA SERIE A

SPAL, VICARI: “SOGNO DI INDOSSARE LA MAGLIA DELLA LAZIO”

IMMOBILE: “HO DETTO AI MIEI COMPAGNI DI RESTARE UMILI”

Seguici anche su Facebook!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy