D’Amico: “Lazio, ti stai complicando la vita da sola”

D’Amico: “Lazio, ti stai complicando la vita da sola”

di redazionecittaceleste

ROMA – Queste le parole, ai microfoni di Radio Incontro Olympia, dell’ex biancoceleste Vincenzo D’Amico:

“Tranne l’azione del gol di Immobile, in cui si è confermato che l’intesa fra Ciro e Correa sta migliorando ed i risultati in termini di reti ed assist sono sempre più evidenti, del pareggio della Lazio a Verona contro il Chievo non salvo niente e nessuno. Primo tempo regalato perché non giocato, per conquistare quel quarto posto alla quale la società giustamente ambisce, contro il Chievo del pur ottimo mister Di Carlo, la Lazio doveva vincere”.

SUL RITIRO

“I biancocelesti si stanno complicando la vita da soli, anziché approfittare delle difficoltà di Milan e Roma nella lotta per la medesima posizione Champions. Il ritiro? Se punitivo non mi è mai piaciuto, ma può essere utile per ritrovare quello spirito di gruppo che nel recente passato ci ha contraddistinto”.

SU MILINKOVIC

“Se non avessimo ammirato quel gran giocatore che è e che è stato fino alla fine della scorsa stagione, oggi lo giudicheremmo come un giocatore mediocre. Sergej sembra frastornato, chissà se c’entrano il Mondiale e soprattutto il mercato che il serbo ha dovuto affrontare durante l’estate. Forse sono stati troppo per lui”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy