Diaconale: “La Lazio suscita invidia, non ci aspettiamo sanzioni”

Diaconale: “La Lazio suscita invidia, non ci aspettiamo sanzioni”

Queste le parole del responsabile della comunicazione biancoceleste

ROMA – Il responsabile della comunicazione della Lazio, Arturo Diaconale, è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Radiosei: ”La squadra e la società stanno raggiungendo livelli di crescita che nessuno si aspettava. Ciò però rischia di suscitare invidia e preoccupazione. La spiacevole storia degli adesivi di Anna Frank ha permesso a qualcuno di danneggiare personalmente il presidente Lotito all’interno delle strutture federali, e ciò è deprimente“. Sugli abbonati in Curva Sud:”Far andare gli abbonati in Sud non va contro nessuna regola, quindi non ci aspettiamo delle sanzioni. Tv e giornali hanno chiesto proprio sanzioni esemplari per questo, e se arriveranno proveremo a farle togliere“. Quindi sul periodo positivo della Lazio:”Abbiamo scoperto un grande allenatore come Inzaghi, e possiamo contare su un ottimo direttore come Tare, bravo nello scoprire talenti. Gli ottimi risultati raggiunti dalla squadra hanno permesso di ricucire lo strappo creatosi tra la società e una parte della tifoseria“. Infine sugli obiettivi futuri:”Il primo è senza dubbio restare in Europa, il secondo è la Champions, e il terzo… meglio non dirlo per non dare spazio a illusioni. Però se i primi due verranno concretizzati, anche il terzo nei prossimi anni potrà diventare realtà“.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy