Ederson quasi fuori dal tunnel: “Ad Auronzo voglio essere al top, sogno la finale Brasile-Italia”

Ederson quasi fuori dal tunnel: “Ad Auronzo voglio essere al top, sogno la finale Brasile-Italia”

ROMA – Honorato Ederson sta sempre di più uscendo dal tunnel del lungo infortunio che lo ha tenuto lontano dal terreno di gioco per molto tempo: “Ora mi sento bene – ha detto alla radio ufficiale della Lazio – sono a Roma e sto lavorando tutti i giorni, punto ad…

ROMAHonorato Ederson sta sempre di più uscendo dal tunnel del lungo infortunio che lo ha tenuto lontano dal terreno di gioco per molto tempo: “Ora mi sento bene – ha detto alla radio ufficiale della Lazio – sono a Roma e sto lavorando tutti i giorni, punto ad essere al top per il ritiro di Auronzo di Cadore“. Poi torna all’incontro con Fiorello: “E’ molto bello e divertente allenarsi con lui, le giornate passano più velocemente insieme a lui“. Importante il supporto della famiglia: “Allenarmi in Brasile, accanto ai miei cari mi ha aiutato molto, sono molto felice di potermi essere avvalso anche di grandi esperti del settore“. Ovviamente non poteva mancare uno sguardo al Mondiale: “Se non c’era Ochoa – prosegue il numero 10 della Lazio – il Brasile avrebbe vinto anche la seconda partita, ma sono sicuro che passeranno il turno Brasile e Messico. Ho seguito anche Candreva che ha fatto un grande assist ed Hernanes, sogno una finale Brasile-Italia. Le bombolette sono molto utilizzate in Sud America, credo che siano molto utili anche in Europa, sono un valido strumento per i direttori di gara“.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy