ESCLUSIVA – Beccantini: “Ammiro Pioli, Lotito ha preso troppo potere…”

ESCLUSIVA – Beccantini: “Ammiro Pioli, Lotito ha preso troppo potere…”

Un genio del giornalismo italiano. A La Stampa per diciotto anni, dal 1992 al 2010, sino alla pensione. Capo della redazione sportiva, inviato ed editorialista. Giornalista professionista dal 1972, ha inoltre scritto su Tuttosport, ed ha partecipato alle trasmissioni televise di RAI e Mediaset. Attualmente editorialista per La Gazzetta dello Sport, il Fatto Quotidiano, Guerin Sportivo ed Eurosport Italia. Inviato anche alle Olimpiadi

Commenta per primo!

ROMA – Un genio del giornalismo italiano. A La Stampa per diciotto anni, dal 1992 al 2010, sino alla pensione. Capo della redazione sportiva, inviato ed editorialista. Giornalista professionista dal 1972, ha inoltre scritto su Tuttosport, ed ha partecipato alle trasmissioni televise di RAI e Mediaset. Attualmente editorialista per La Gazzetta dello Sport, il Fatto Quotidiano, Guerin Sportivo ed Eurosport Italia. Inviato anche alle Olimpiadi, Roberto Beccantini ha parlato in esclusiva a Cittaceleste Fm, anche del recente scandalo di Infront e della Fifa: “Stiamo viaggiando a 5 mila metri di altezza… Ho l’impressione che sotto il fatto Fifa e dei diritti Tv, ci siano sotto cose grosse. Io ho brutte sensazioni. Sono fortemente a disagio quando sento queste cose. Pensate Blatter cosa ha fatto nel ’98. Anche lo stesso Lotito ha preso molto potere. Noi ci chiediamo cosa c’è sotto, ma bisogna capire cosa c’è sopra. Bisogna aspettare che la giustizia faccia il suo corso. Si, la polpetta avvelenata gliel’ha data…Ci sono coincidenze molto pericolose… Se cade il muro di Platinì, cade un muro molto grosso”. In vista di domenica col Sassuolo Beccantini vede Cataldi regista e Milinkovic mezz’ala: “Se sono queste le ultime indicazioni, io le avvaloro. Cataldi deve fare il regista. Tutti gli addetti ai lavori dicono che debba farlo. E’ molto leggero, ma bisogna dargli spazio”. Ci penserà Pioli: “A me piace il tecnico. Fa giocare le sue squadre proprio come ha fatto a Bologna. A me piace come gioca la Lazio. La rosa è competitiva e il calcio di propositiva di Pioli mi piace. Mi piace il modo di mandare in gol i centrocampisti.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy