ESCLUSIVA Radio Incontro – Sindaco Norcia: “La scossa del 26 ottobre ci ha permesso di salvare mille persone”

ESCLUSIVA Radio Incontro – Sindaco Norcia: “La scossa del 26 ottobre ci ha permesso di salvare mille persone”

Ultima ora

ROMA – Nicola Alemanno, sindaco di Norcia e parente dell’ex sindaco di Roma, è intervenuto a Radio Incontro Olympia: “La situazione è come potete immaginare. Il terremoto del 30 ottobre è stato un cataclisma, la nostra popolazione è abituata ma un evento di questo genere era impensabile. Il nostro patrimonio culturale è distrutto, ma la maggior parte delle case sono rimaste in piedi. Per fortuna il terremoto del 26 ottobre ci ha avvisato prima e abbiamo preso atto della situazione. Abbiamo chiesto ai nostri cittadini di non rientrare in casa e per fortuna questa scelta ha salvato i nostri abitanti. Se non ci fosse stata la scossa del 26 ottobre il 30 ci sarebbero state almeno mille vittime. La solidarietà delle persone è una cosa che mi scalda il cuore, e dona un’energia grandissima. Abbiamo bisogno di ricostruire il tessuto sociale prima di ricostruire le case. Abbiamo un iban sul sito del comune di Norcia, lì stiamo raccogliendo soldi per rifondare la nostra città. Abbiamo bisogno di farmaci, di vestiti e di alimenti. Purtroppo non possiamo tornare nelle case, la situazione è complicata. 1200 cittadini hanno accolto l’appello del sindaco di abbandonare Norcia, sperando possano rientrare presto. Qualcuno ha deciso di restare, ma quelli che se ne sono andati non hanno tradito la loro città, siamo tutti uniti”. Immobile recentemente ha parlato del terremoto >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy