ESCLUSIVA – Siniscalchi: “Immobile di questo passo se ne andrà, Cataldi penalizzato da una gestione imbarazzante”

ESCLUSIVA – Siniscalchi: “Immobile di questo passo se ne andrà, Cataldi penalizzato da una gestione imbarazzante”

“Fuori casa Inzaghi non vuole perdere, quindi preferisce coprirsi, ma la formazione ideale per la Lazio sarebbe il 4-3-3”

ROMA – L’avvocato Renato Siniscalchi è intervenuto in diretta su Cittacelestetv: “Come faccio ad essere soddisfatto di questa Lazio? Il 4-4-2 è un modulo per coprirsi di più ma così perdiamo due giocatori sulla fascia che saltano l’uomo. Anche se uno solo tra Keita o Anderson non gioca è una follia. Immobile se non trova una squadra che lo metta in condizione di segnare non penso che resterà. Lui è in orbita Nazionale e vorrebbe fare bene dopo due anni non buonissimi. E’ uno dei pochi italiani alla Lazio. Oltre a lui, Parolo e Marchetti non ci sono molte chance per gli italiani nella Lazio. Con il 4-3-3 ti copri di meno. Fuori casa Inzaghi non vuole perdere, quindi preferisce coprirsi, ma la formazione ideale per la Lazio sarebbe il 4-3-3. Cataldi è penalizzato da questa gestione. Una società che fa gestire il problema Keita allo spogliatoio è imbarazzante. La Lazio non potrà avere giovani italiani importanti se non li facciamo giocare. Parolo con la Nazionale fa bene, poi con la Lazio non entusiasma, quello che ha fatto con il Milan nemmeno in terza categoria l’ho visto. Poi non chiediamoci perché la Nazionale non funziona. Ventura non ha esperienze internazionali, per me abbiamo fatto un passo indietro ripetto a quando c’era Conte”. Intanto anche Eugenio Fascetti è intervenuto in diretta su Cittacelestetv >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy