Etrit Berisha: “Debutto impressionante. Tare è venuto da me”.

Etrit Berisha: “Debutto impressionante. Tare è venuto da me”.

ROMA – Il retto femorale della coscia sinistra manda in campo, nella serata che sancisce il ritorno di Reja in panchina, Etrit Berisha. Prova convincente quella dell’estremo difensore albanese, autore di un bell’intervento d’istinto su Nagatomo, sicuro nelle uscite sui cross tesi dei nerazzurri. Ai microfoni di Panorama Sport ha…

ROMA – Il retto femorale della coscia sinistra manda in campo, nella serata che sancisce il ritorno di Reja in panchina, Etrit Berisha. Prova convincente quella dell’estremo difensore albanese, autore di un bell’intervento d’istinto su Nagatomo, sicuro nelle uscite sui cross tesi dei nerazzurri. Ai microfoni di Panorama Sport ha affidato le sue emozioni: “Un debutto impressionante, non potevo chiedere di meglio. L’emozione all’inizio c’era, contro avevamo una grande squadra e noi venivamo da un periodo difficile. La situazione è migliorata minuto dopo minuto quando ho iniziato a viverla come una semplice gara di campionato. Sensazioni comunque straordinarie, soprattutto quando ha segnato Klose”.

 

Per un albanese che sale, uno che scende, Lorik Cana: “Non ha giocato perché ha problemi alla caviglia, sono sicuro che tornerà titolare la prossima settimana. Poi non aggiungo altro, non sono io l’allenatore”. Complimenti arrivati anche da Tare: “Dopo la partita è venuto da me e si è congratulato, mi ha fatto molto piacere”. Speranze da titolare: “L’importante ora è guadagnarmi la fiducia del tecnico e dell’ambiente. Il resto avverrà con calma. Voglio ringraziare comunque la mia famiglia. Se sono qui è per loro”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy