Formoso, ex giocatore dei Cosmos: “Chinaglia deteneva il potere del club, cacciò anche l’allenatore…”

Formoso, ex giocatore dei Cosmos: “Chinaglia deteneva il potere del club, cacciò anche l’allenatore…”

“Aveva tanto potere e non gli piacevano le persone che provavano ad essere superiori”

ROMA – Santiago Formoso, ex giocatore dei New York Cosmos, ha confessato chi era il vero leader della squadra: “Chinaglia aveva il controllo del club. Lui decideva tante cose, poteva anche farti fuori dalla squadra se voleva. Prima di una partita ha dato all’allenatore una scaletta con le tattiche. Se non le rispettava, lo avrebbe fatto fuori. Un giorno disse al mister che sarebbe stata la sua ultima partita, così è stato. Sua moglie era la cugina del presidente e Giorgio era fatto così. Aveva tanto potere e non gli piacevano le persone che provavano ad essere superiori”. Immobile intanto non si ferma più >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy