Giannichedda: “Peccato aver incontrato il Porto nel 2003

Giannichedda: “Peccato aver incontrato il Porto nel 2003

Queste le parole dell’ex compagno di squadra d’Inzaghi

di redazionecittaceleste

ROMA – Amarcord e futuro. Giuliano Giannichedda ai microfoni di Sky Sport riavvolge il nastro di quel doppio confronto europeo contro il Porto di Mourinho, vincitore di quell’edizione della Uefa: “All’andata andammo anche in vantaggio facendo una buona partita. Purtroppo era un Porto molto forte che poi vinse la coppa (4-1 il risultato dell’andata, ndr). Al ritorno finì 0-0 e non riuscimmo a ribaltare il risultato. La differenza è che forse oggi l’Europa League è più semplice nella prima fase, e quindi le squadre forti le incontri solo alla fine. Ma la Lazio sta facendo benissimo e speriamo possa arrivare fino in fondo”. Poi sulle possibili scelte di formazione dell’ex compagno Inzaghi stasera: “Fa benissimo Simone a mettere in campo la formazione migliore. Il Salisburgo prima della gara d’andata non aveva mai perso, dimostrando di essere una squadra di livello che ti aggredisce molto. Luis Alberto e Felipe insieme? Ad Udine hanno fatto benissimo. Entrambi hanno il passaggio in verticale per Immobile in profondità che è un terminale incredibile. Magari contro una squadra che corre molto come il Salisburgo può essere un azzardo, ma i giocatori di qualità se stanno bene vanno fatti giocare. Il derby in Supercoppa Europea? Dopo le partite di Champions di questa settimana sognare non costa nulla. Sarebbe uno spot straordinario per il nostro calcio. Speriamo e sognamo un po’…”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

DERBY A MAZZOLENI

SOCIAL – LUIS ALBERTO E CACERES SI PUNZECCHIANO SU INSTAGRAM

Seguici anche su Facebook!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy