Giannichedda: “Sorpreso da Biglia. Questa Lazio…”

Giannichedda: “Sorpreso da Biglia. Questa Lazio…”

La Lazio conquista la finale di Coppa Italia e l’entusiasmo dei tifosi nella notte travolge il ritorno della squadra a Formello. Giuliano Giannichedda, in diretta su Radio Olympia, esalta il gruppo costruito da Pioli: “Ho visto le immagini dell’accoglienza dei tifosi laziali nella notte a Formello. E’ giusto così. Il…

La Lazio conquista la finale di Coppa Italia e l’entusiasmo dei tifosi nella notte travolge il ritorno della squadra a Formello. Giuliano Giannichedda, in diretta su Radio Olympia, esalta il gruppo costruito da Pioli: “Ho visto le immagini dell’accoglienza dei tifosi laziali nella notte a Formello. E’ giusto così. Il tifoso laziale è un gran tifoso perchè sostiene sempre la squadra, questi gesti sono importanti perchè i risultati arrivano quando tutti camminano verso lo stesso obiettivo. Era un pò di tempo che si sentiva il bisogno di ricreare un’empatia così forte con la squadra. La Lazio gioca bene, i tifosi hanno ritrovato entusiasmo e la società ha capito che era necessario fare un passo per il salto di qualità che tutti si auguravano. Questa squadra tecnicamente è la più forte degli ultimi anni e si è creato un gruppo dentro e fuori dal campo che mi ricorda la mia Lazio. Ieri Pioli ha preparato la partita perfetta. Ci voleva pazienza e calma perchè la partita era complicata, se ti sbilanci troppo il Napoli non ti perdona. La Lazio è stata brava a non soffrire aspettando il momento giusto per affondare il colpo e trovare il vantaggio. Non era semplice mantenere i nervi saldi, la Lazio ha gestito i novanta minuti da grande squadra.

 

 

 

Voglio sottolineare quello che è successo a fine partite quando i giocatori si sono messi in mezzo al campo per cantare l’inno tutti abbracciati. E’ un gesto molto forte soprattutto se lo contestualizziamo alla serata di ieri visto che si giocava fuori casa senza neanche i propri tifosi e quindi non ti viene di festeggiare in campo. Lo hanno fatto perchè se lo sentivano. Normalmente in una situazione del genere vinci fuori casa esci dal campo e festeggi dentro lo spogliatoio. Non è un episodio banale è la prova evidente di quanto sia forte questo gruppo. La Lazio ha consapevolezza della propria forza e se la gioca alla pari con le più forti del campionato. Il secondo posto vale uno scudetto. Le partite adesso sono tutte difficili ma la Lazio ce la può fare. Biglia ha fatto fare il salto di qualità alla squadra. Anche Parolo sta giocando molto bene, però Biglia mi sta sorprendendo il suo campionato è strepitoso. Il suo ruolo è il più delicato in campo e lui adesso non sbaglia nulla recupera tantissimi palloni e riesce sempre a far ripartire l’azione in modo pulito. Lui dà equilibrio, sostanza e qualità a tutta la squadra. Anche Mauri è fantastico, in questa stagione parlare dei singoli è quasi troppo facile. Però se devo fare il nome di chi ha spostato maggiormente gli equilibri scelgo sicuramente Biglia. La Lazio viene da sette vittorie consecutive, il calendario finale è complicato. Il derby è decisivo e la Lazio se ci arriva così può davvero centrare il secondo posto. Mi auguro che anche se dovessero arrivare delle difficoltà nelle prossime gare, si continui a rimanere vicini alla squadra con questo entusiasmo perchè la squadra lo merita per quello che ha fatto in questa stagione” (fonte: Radio Olympia)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy