Giordano: “Chinaglia voleva vendermi alla Roma, ma ho rifiutato”

Giordano: “Chinaglia voleva vendermi alla Roma, ma ho rifiutato”

Ecco le sue dichiarazioni

ROMA- Durante la presentazione del suo libro, Bruno Giordano ha raccontato alcuni aneddoti di quando vestiva la maglia biancoceleste: “Chinaglia voleva vendermi alla Roma ma io non potevo giocare con loro. Se dico Lazio la prima cosa a cui penso è il provino a Tor di Quinto. In quei 10 minuti hanno visto le mie qualità , così sono tornato soddisfatto a casa. Il primo volto che mi viene in mente è quello dei miei compagni, che ho trovato da piccolo e siamo cresciuti insieme (Stefano, Agostinelli). Giocare a Roma è difficile: ci sono due squadre, due grandi tifoserie. A Napoli invece tifano tutti per la stessa squadra, c’è molta passione..la stessa poi che lega i tifosi laziali ai giocatori”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy