Hernanes: “Con i tifosi della Lazio rapporto molto bello. Il Derby non l’ho visto per non sprecare energie nervose”.

Hernanes: “Con i tifosi della Lazio rapporto molto bello. Il Derby non l’ho visto per non sprecare energie nervose”.

Hernanes, centrocampista dell’Inter, ai microfoni di Mediaset Premium ammette un po’ di ansia per l’esordio a San Siro e spiegato che il ruolo ricoperto stasera è quello che sente più adatto alle sue caratteristiche: “Posso fare molto di più rispetto a quanto fatto oggi, ma questa sera era importante vincere…

Hernanes, centrocampista dell’Inter, ai microfoni di Mediaset Premium ammette un po’ di ansia per l’esordio a San Siro e spiegato che il ruolo ricoperto stasera è quello che sente più adatto alle sue caratteristiche: “Posso fare molto di più rispetto a quanto fatto oggi, ma questa sera era importante vincere e ci siamo riusciti. Avevo un po’ di ansia per questa partita a San Siro, non giocare mi mancava e aspettavo questo esordio. È andata bene: la squadra ha vinto e ho sfiorato anche il gol. Profezie non ne faccio, ma prometto che lavoreremo molto per ottenere i risultati che vogliamo. Non sento il peso delle responsabilità, perché sono abituato e voglio fare qualcosa di importante con la maglia dell’Inter. La posizione di mezzala sinistra mi piace perché posso dare una mano in fase di copertura e poi inserirmi da dietro per andare al tiro o all’assist. Quando c’è da difendere posso farlo bene, ho cominciato giocando in una posizione difensiva anche se poi mi hanno spostato più avanti perché segnavo molti gol. Possiamo arrivare lontano, ho molta fiducia nella squadra e nel gruppo e penso che si possa fare una buona seconda parte di campionato.

“Ora dobbiamo dare continuità e recuperare un po’ di fiducia. – conclude Hernanes parlando del derby – Non volevo sprecare energie nervose vedendo la Lazio perché volevo restare concentrato sulla partita di questa sera. A Roma avevo un legame e un rapporto molto bello coi tifosi e quando sono dovuto andare via non è stato facile. Qui però mi hanno accolto bene e mi hanno fatto sentire subito a casa sia i tifosi che il gruppo e i dirigenti”. (TMW)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy