Hoedt: “In Italia il calcio si vive tutta la settimana, sono arrivato a parametro zero eppure…”

Hoedt: “In Italia il calcio si vive tutta la settimana, sono arrivato a parametro zero eppure…”

Il difensore biancoceleste ai microfoni di Voetball International

ROMA – Wesley Hoedt ha analizzato le differenze tra la Serie A e le Eredivise ai microfoni di Voetball International: “Il calcio qui è una politica, per questo ha davvero il suo fascino. Eredivisie è un grande campionato, ma intorno ad esso c’è poca storia. Lì il calcio è novanta minuti a settimana, in Italia invece si vive per sette giorni su sette. La Serie A ha molte dimensioni diverse, come nei Paesi Bassi, i giocatori giovani e meno giovani sono messi sullo stesso piano, anzi a volte il giovane è preferito per il suo potenziale. Mi sono dovuto abituare molto a questa dimensione e sono orgoglioso di quanto fatto fin qui. Sono venuto l’anno scorso a parametro zero dall’AZ, quindi non essendoci stato alcun investimento non c’era nessuna pressione per farmi giocare. Eppure oggi si contano ben quaranta partite con la Lazio…”. Intanto l’agente di Luis Alberto ha parlato dell’interesse del Genoa per il suo assistito >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy