IL CASO – De Vrij verso l’intervento: “Oggi è a Barcellona”

IL CASO – De Vrij verso l’intervento: “Oggi è a Barcellona”

Alla ricerca della cartilagine perduta. E’ in giro per l’Europa, de Vrij. E’ stato informato e sa perfettamente che la terapia conservativa difficilmente gli restituirà il campo. Ormai s’è rassegnato ad andare sotto i ferri, salvo un miracolo.

de vrij

ROMA – Alla ricerca della cartilagine perduta. E’ in giro per l’Europa, de Vrij. E’ stato informato e sa perfettamente che la terapia conservativa difficilmente gli restituirà il campo. Ormai s’è rassegnato ad andare sotto i ferri, salvo un miracolo. Ci vorranno tre-quattro settimane per testare eventuali miglioramenti, dopo una-due infiltrazioni, Stefan si sta dunque preparando in anticipo al “peggio”. Nel week-end il viaggio in Belgio per un consulto dallo staff del dottor Martens, al Centro di Medicina dello Sport di Anversa: “E oggi è a Barcellona – rivela lo staff medico biancoceleste – perché stiamo cercando di ottimizzare i tempi per un’eventuale intervento chirurgico. Stiamo valutando diverse opzioni che ci stanno proponendo per avere il risultato più certo possibile. L’operazione potrebbe essere fatta anche da un collega tedesco o da un altro Oltreoceano”. Dopo il giro d’opinioni, de Vrij domani sarà di nuovo a Formello per fare altre considerazioni con il dottor Salvatori e l’ortopedico Lovati: “E’ chiaro che, in caso di intervento chirurgico, ci vorranno dei mesi prima del rientro”. Due-tre, minimo. Oltre al buco alla cartilagine, dunque, terrorizza la voragine nella difesa biancoceleste.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy