Il doppio ex Casiraghi: “Higuain e Immobile simili. Keita una bella sorpresa”

Il doppio ex Casiraghi: “Higuain e Immobile simili. Keita una bella sorpresa”

L’attaccante parla anche d’Inzaghi: “Ha fatto un lavoro eccezionale”

ROMA – Cuore diviso a metà: “Per tutto ciò che ho vissuto a Torino e Roma, faccio fatica a dire per chi tifo”, dice Gigi ‘Tyson’ Casiraghi. Doppio ex, ma soprattutto bomber concentrato sulla sfida nella sfida fra Higuain e Immobile: “Gonzalo ha addosso il senso del calcio. Semplice, diretto, letale: fa gol. E anche Ciro è così, perché si vede che negli ultimi tempi gioca con quella naturalezza di chi si sente a posto con se stesso, di chi è tranquillo delle proprie qualità. Keita è una bella sorpresa: perfetto nell’uno contro uno, sa partire da lontano e ti inchioda nello stretto, ti mette in difficoltà. Lo vuole la Juve? E allora questa gara potrebbe essere importante per lui. Poi c’è Felipe Anderson. Lui è il meno attaccante di tutti i citati ma sa fare cose super: corsa pazzesca, qualità, tecnica in velocità. In una finale uno così può essere determinante”. Poi su Inzaghi: “Simone è stato bravissimo, lavoro eccezionale: ha saputo tirar fuori il meglio da una squadra che non pareva così attrezzata per il posto che occupa in classifica, invece c’è riuscito, facendo anche bel calcio e segnando una valanga di gol. Se Allegri e Inzaghi si somigliano? Certamente nel badare al sodo senza tante chiacchiere”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy