IL FUTURO – Cataldi: “Champions e SuperCoppa!”

IL FUTURO – Cataldi: “Champions e SuperCoppa!”

ROMA – Ai microfoni di Lazio Style Radio è intervenuto nel pomeriggio Danilo Cataldi, reduce dall’Europeo U-21: “È stata sicuramente una bella esperienza, è sempre un’emozione far parte della Nazionale. Il risultato purtroppo non è stato positivo, resta il rammarico, ma sono comunque prove importanti per la crescita di ogni…

ROMA – Ai microfoni di Lazio Style Radio è intervenuto nel pomeriggio Danilo Cataldi, reduce dall’Europeo U-21: “È stata sicuramente una bella esperienza, è sempre un’emozione far parte della Nazionale. Il risultato purtroppo non è stato positivo, resta il rammarico, ma sono comunque prove importanti per la crescita di ogni giocatore. Siamo stati poco lucidi in alcune situazioni ma quello che è importante è che siamo sempre stati un gruppo unito. Sicuramente vi è stata molta stanchezza, dovuta al fatto che la competizione si è giocata a fine stagione. Abbiamo sostenuto ritmi alti, giocando ogni tre giorni. La cosa bella è che durante tutte queste sfide ho sempre sentito la fiducia del popolo biancoceleste e questa è un’emozione unica. Belotti? Nel panorama calcistico è un giocatore molto importante, ha un profilo di buona prospettiva, è un buon attaccante si allena con determinazione ed impegno. È un attaccante completo. Purtroppo si tende a sottovalutare i giovani italiani ma penso che valgano molto”.

 

 

 

La permanenza di Pioli e Klose: “Il mister se l’è ampiamente meritato. È entrato nel cuore dei tifosi e dei giocatori, il risultato si è visto in campo. Siamo riusciti a portare allo stadio i tifosi e arrivare terzi, e lui è stato l’artefice di tutto questo. Sono molto contento anche di Miro, giocarci insieme è un’ emozione unica, sono felicissimo, qualsiasi aggettivo sarebbe riduttivo”. Il gol più bello della stagione: “Esteticamente il più bello è stato, forse, un gol di Candreva dalla distanza contro l’Empoli e qualche gol di Felipe Anderson. Forse il più difficile è stato proprio il suo a Milano”. Estate calda con Supercoppa e Preliminari: “Saranno due gare difficili, in palio c’è un trofeo, qualcosa di speciale. Speriamo di non ripetere il risultato finale della Coppa Italia, duro dal punto di vista psicologico. Per lo spareggio, vediamo chi ci regalerà il sorteggio. Vogliamo sicuramente passare il turno”.

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy