Il laziale Montesano sulla violenza intorno al calcio: “Federazione e Coni cosa fanno? Stanno lì a scaldare la poltrona?”.

Il laziale Montesano sulla violenza intorno al calcio: “Federazione e Coni cosa fanno? Stanno lì a scaldare la poltrona?”.

ROMA – Enrico Montesano, attore e tifoso della Lazio, ha parlato a ilgiornaleoff.ilgiornale.it di quanto successo prima della finale di Coppa Italia: Lei è un grandissimo tifoso della Lazio… “ahi ahi ahi…” Cosa ne pensa di quello che sta succedendo negli stadi? “Grazie, questa è una domanda OFF, ma neanche…

ROMA – Enrico Montesano, attore e tifoso della Lazio, ha parlato a ilgiornaleoff.ilgiornale.it di quanto successo prima della finale di Coppa Italia: Lei è un grandissimo tifoso della Lazio…ahi ahi ahi…” Cosa ne pensa di quello che sta succedendo negli stadi? “Grazie, questa è una domanda OFF, ma neanche troppo. Mi piace, perché alla fine l’atteggiamento del nostro presidente, tanto vituperato, alla fine risulta abbastanza giusto dopo i fatti della finale di Coppa Italia Napoli – Fiorentina. Perché in tutte le curve ci sono quei personaggi, nessuna esclusa. E i tifosi non vengono più allo stadio perché tutti ci siamo detti che se devono venirci quei personaggi come quel signore lì, Gennaro ‘a Carogna, è meglio che non vengano.” Ma il campionato lo fermiamo o no? Cosa bisognerebbe fare secondo lei? “Io farei come hanno fatto altre nazioni, che avevano questo problema: prendiamo esempio da quello che c’è di buono, dalla Spagna e dall’Inghilterra, soprattutto. Cos’hanno fatto loro per risolvere il problema? Mi meravigliano le facce stupite di questi, che si guardano senza sapere che fare. Sono vent’anni e anche più che c’è questo problema, state lì a scaldare la poltrona e a rendere i vostri emolumenti molto alti, come dimostrano le inchieste di Report?” Quindi le società hanno una buona dose di responsabilità in tutto questo… “Non tanto le società, perché poi la società sta fra due fuochi, quanto le autorità del calcio: la federazione, il CONI… gente che prende soldi dallo Stato. Fate poche leggi, ma che siano più chiare possibili!”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy