Il papà di Chiara è commosso: “Grazie a tutti, ci aiutate a lottare”

Il papà di Chiara è commosso: “Grazie a tutti, ci aiutate a lottare”

ROMA – Ieri tutto lo Stadio si è unito a Chiara, la ragazza ridotta in fin di vita dal suo ragazzo, uno striscione della Curva Nord e una sua immagine mandata sui max schermi dalla Lazio hanno fatto tutto il resto. Il papà ieri era in Curva Nord e ha…

ROMA – Ieri tutto lo Stadio si è unito a Chiara, la ragazza ridotta in fin di vita dal suo ragazzo, uno striscione della Curva Nord e una sua immagine mandata sui max schermi dalla Lazio hanno fatto tutto il resto. Il papà ieri era in Curva Nord e ha descritto tutta la sua emozione: “Ho avuto la possibilità di venire allo stadio per 40 minuti per assistere alla splendida iniziativa organizzata dalla Lazio e da entrambe le Curve per mia figlia. La Lazio è la nostra passione più grande e mi ha dato energia per andare avanti, quei 40 minuti mi hanno ricaricato, non ho altre parole. Sono stato in Curva Nord, lì mi sento a casa. Guardavo il suo solito posto – racconta alla radio ufficiale della Lazio – e in quel momento era come se fosse lì, c’è ancora e bisognerà lottare. Ringrazio tutti perché ieri mi avete reso veramente felice.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy