Il tutore di Minala: “Il Tribunale ha fatto le opportune verifiche”

Il tutore di Minala: “Il Tribunale ha fatto le opportune verifiche”

Arrivano a “La Repubblica” le dichiarazioni del tutore di Minala, Andrea De Pretis: “Joseph mi è stato affidato questa estate in sostituzione di un precedente tutore. Il Tribunale di Roma ha aperto la tutela dopo aver considerato corretti e attendibili i documenti anagrafici e un Giudice Tutelare ha stabilito che…

Arrivano a “La Repubblica” le dichiarazioni del tutore di Minala, Andrea De Pretis: “Joseph mi è stato affidato questa estate in sostituzione di un precedente tutore. Il Tribunale di Roma ha aperto la tutela dopo aver considerato corretti e attendibili i documenti anagrafici e un Giudice Tutelare ha stabilito che mi venisse affidato. Mi sembra chiaro che se è stata aperta una tutela dal Tribunale, una verifica sulla correttezza e legittimità della documentazione sia stata fatta”. Stessa versione della Lazio, che non ha alcuna intenzione di cavalcare l’onda mediatica alzata nei giorni scorsi sul nome del ragazzo. Il club biancoceleste ha diffuso un comunicato ufficiale in cui ribadisce la validità dei documenti in loro possesso e il ragazzo si allena regolarmente agli ordini di Reja. A partire da domenica la Lazio giocherà 5 partite in 15 giorni e il tecnico friulano dovrà per forza di cose attuare un po’ di turnover. Potrebbe rientrarci anche il giovane Joseph Minala. Le attenzioni e la curiosità saranno tutte rivolte verso di lui. Perché ancora non ha mai giocato un minuto nel calcio che conta, ma è già una celebrità.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy