INFERMERIA – Salvatori: “Difficile recuperare Marchetti e Gentiletti per la Juve”

INFERMERIA – Salvatori: “Difficile recuperare Marchetti e Gentiletti per la Juve”

Difficile il recupero di Marchetti e Gentiletti contro la Juventus

Marchetti

ROMAIl medico sociale, Stefano Salvatori, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style radio, 89.3 Fm al termine della sedeuta di allenamento odierna, come riportato da sslazio.it: “Ci sono buone notizie per quanto riguarda Lucas Biglia e Wesley Hoedt, sono rientrati completamente, per loro era stata programmata solo una seduta di scarico in settimana con dei controlli. Per gli altri non abbiamo niente da segnalare.Basta sta completando questo lavoro di recupero funzionale per la problematica retto-adduttoria che l’ha colpito. Dal nostro punto di vista dovremo completare questo tipo di lavoro per la settimana prossima, a cavallo tra la gara con la Juventus e il Chievo. Valuteremo poi le evoluzioni cliniche per renderlo disponibile al mister. Al momento le indicazioni sono confortanti, per la tempistica contiamo sette giorni da oggi . Marchetti e Gentiletti stanno recuperando i rispettivi problemi muscolari, intensificheranno la prossima settimana i carichi di lavoro. Mi sembra difficile vederli in campo pronti per la gara contro la Juventus, perché vorrebbe dire lavorare a pieno regime lunedì. Se non si alleneranno lunedì mattina con il resto del gruppo sarà difficile vederli in campo. E’ fondamentale che un atleta faccia due sedute complete se non di più prima della partita, dopo uno stop così. Per Morrison c’è in atto una lombalgia non importante, però si sta allenando a parte, la settimana prossima controlleremo per rimetterlo a disposizione gruppo.De Vrij tornerà la prossima settimana e rimarrà a Roma per 4-5 giorni. La riabilitazione sta andando bene, verificheremo anche noi con dei controlli strumentali.Successivamente rientrerà in Olanda per proseguire la riabilitazione“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy