Inzaghi in conferenza: “Niente di preoccupante per Lulic. Amnesie difensive? E’ il calcio che voglio”

Inzaghi in conferenza: “Niente di preoccupante per Lulic. Amnesie difensive? E’ il calcio che voglio”

di redazionecittaceleste

ROMA – Al termine di Udinese-Lazio, Simone Inzaghi è intervenuto in conferenza stampa: “E’ una vittoria importante. Non è stata semplice, la partita di giovedì è stata dispendiosa. I ragazzi sono stati lucidi e bravi a reagire. Milinkovic e Luis Alberto insieme? In alcuni momenti è mancato equilibrio, ma in campo c’era tanta qualità. Ho preferito poi cambiare Luis con Murgia perché era diffidato. Lulic? Ha subito una botta, ma sappiamo che giocatore è. Non ha voluto mollare fino alla fine del primo tempo, poi anche lui ha detto basta. Speriamo di recuperarlo subito, un infortunio muscolare è escluso, è solo una botta. Le amnesie difensive ci stanno, noi proponiamo calcio e a volte si rischia. Questo è il calcio che ci piace, ma ovviamente dobbiamo eliminare qualche distrazione. Il derby? Penso al Salisburgo, la semifinale è un traguardo importante che non ci aspettavamo alla vigilia. A inizio stagione però già conoscevo la qualità della squadra, sia di quelli nuovi che degli altri. Turnover? Io ragiono partita dopo partita. Parlo con i ragazzi e capisco chi mi può dare tanto in campo. Radu ad esempio non ce la faceva e sarebbe stato un rischio schierarlo. Giovedì dovrò cercare di ragionare bene, ma adesso testa all’Europa League. Lukaku? Non l’ho utilizzato perché ha fatto solo la rifinitura”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

TARE: “INZAGHI E MILINKOVIC ALLA JUVE? VOCI CHE NON MI TOCCANO”

KOLAROV: “DOBBIAMO STARE CALMI E VINCERE IL DERBY”

Seguici anche su Facebook!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy