Il piano d’Inzaghi per la Supercoppa: Auronzo, Marienfeld e 7 giorni a Formello

Il piano d’Inzaghi per la Supercoppa: Auronzo, Marienfeld e 7 giorni a Formello

Queste le parole del tecnico della Lazio dopo essere stato premiato come “Allenatore dell’anno” da Football Leader

AGGIORNAMENTO ORE 8-15:  Tra tanti dubbi c’è un’unica grande certezza: Simone Inzaghi. il tecnico biancoceleste ha rinnovato fino al 2020. Arrivato nel 1999, a breve compirà 20 anni a Roma. Piace ai laziali, viene osannato e, come riporta il Corriere dello Sport, ha dichiarato : “La Lazio è un punto d’arrivo, non di partenza”. Eppure presto si ripartirà, eccome. La Lazio, per la decima estate di fila, per il ritiro precampionato, tornerà ad Auronzo di Cadore dal 9 al 22 Luglio. Il Comune, quest’anno, ha allestito una specie di Curva Nord: tribuna aggiuntiva per i tifosi bianocelesti con una capienza di 1600 posti. Dopo il ritiro sotto le tre Cime Inzaghi concederà 3 giorni di riposo ai suoi, poi il 26 luglio dovrebbe scattare la volata a Marienfeld, in Germania, dove la Lazio è già stata nel 2014 e nel 2016.Un paio di amichevoli con Borussia Moenchengladbach e Amburgo per testare il rodaggio in vista della sfida alla Juventus del 13 agosto, e ritorno a Roma il 6 agosto. Il tecnico in realtà chiederà al ds Tare di anticipare il rientro di un paio di giorni perché dal 7 agosto vorrebbe far scattare una settimana tipo di allenamento a Formello per arrivare al massimo alla Supercoppa.

ROMA – Il tecnico della Lazio Simone Inzaghi è stato premiato come “Allenatore dell’anno” da Football Leader. La premiazione si è svolta a Castel dell’Ovo, vicino Napoli. Tra gli ospiti presenti il presidente del Napoli De Laurentiis, l’attaccante del PSG Edinson Cavani e il cantante Antonello Venditti. Il mister biancoceleste, al termine della cerimonia, ha parlato della stagione appena conclusa: “È stata una stagione cominciata in modo turbolento. Da un probabile approdo a Salerno, le cose sono andate diversamente. Ho potuto allenare la Lazio, la squadra che mi ha cresciuto. Abbiamo fatto grandi cose, con la finale di Coppa e il quinto posto. è stato un sogno che si è realizzato“.

inzaghi

LA PROSSIMA STAGIONE

L’obiettivo per il prossimo anno è riconfermarsi, anche se qualche protagonista della squadra potrebbe dire addio questa estate. Inzaghi lo sa, ma è fiducioso: “Il prossimo anno non saremo una sorpresa, sappiamo che dovremo farci trovare pronti. Rinnovo? Ho prolungato per tre stagioni, un motivo d’orgoglio. Dovremo fare una stagione importante, sappiamo che qualche giocatore importante potrebbe andare via, spero di no. Ma la Lazio mi ha tranquillizzato, chi parte verrà sostituito alla grande“. Infine due parole sulle rivali: “Campionato? Le milanesi si faranno trovare pronte. Juventus e Napoli sono di un altro livello. Noi ci faremo trovare pronti per tenere il passo“. Raiola intanto ha parlato del futuro di Balotelli: CONTINUA A LEGGERE

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy