Italia-Spagna, Reina: “Gli azzurri non sono mai stati una squadra di talento, facciamo attenzione a Parolo”

Italia-Spagna, Reina: “Gli azzurri non sono mai stati una squadra di talento, facciamo attenzione a Parolo”

“Attenzione a Pellè, che agli Europei ci ha fatto venire il mal di testa”

Pepe Reina

ROMA – Questa sera ci sarà l’attesissima sfida tra l’Italia e la Spagna. Ai microfoni di Marca è intervenuto Pepe Reina: “Con tutto il rispetto l’Italia non è mai stata una Nazionale di talento. E’, però, sempre stata molto competitiva, vincendo molti titoli. In porta non c’è nulla da scoprire. Buffon, nonostante i 38 anni, rimane uno dei portieri migliori in circolazione. In difesa giocano a memoria, grazie al trio juventino. A me personalmente piace molto Bonucci, che difende in modo molto aggressivo ma che, con il pallone tra i piedi, sembra quasi un centrocampista. Sugli esterni c’è Candreva: mi piace molto l’ex calciatore della Lazio, anche con l’Inter sta facendo bene. Centrocampo? Vedremo chi sceglierà Ventura. Occhio a Parolo, che sta facendo molto bene con la Lazio. Infine, attenzione a Pellè, che agli Europei ci ha fatto venire il mal di testa, ed a Eder. Una coppia che di sicuro ci darà problemi anche questa sera”. Occhio al possibile scambio tra Lazio e Napoli >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy