Jessica Immobile su Ciro: “Mercoledì non l’ho consolato”

Jessica Immobile su Ciro: “Mercoledì non l’ho consolato”

La compagna dell’attaccante della Lazio ha parlato anche della loro vita privata

ROMA – Jessica Immobile, moglie dell’attaccante della Lazio, ieri sera a Matrix Chiambretti ha parlato della finale di coppa e del suo rapporto con Ciro: “Mercoledì ero allo stadio a soffrire. Ci abbiamo provato fino alla fine, ma purtroppo è andata così. Quando lo insultano in tribuna un po’ mi agito, ma poi mi calmo. Ciro mi dice sempre di non reagire e io seguo i suoi consigli. Dopo la finale c’è tanta tristezza, quando arrivi alla gara decisiva speri di alzare il trofeo. Come l’ho consolato? Io mi sono addormentata subito (ride, ndr)”.

coreografia-lazio

PRIMO INCONTRO

Jessica ha raccontato come è iniziato la loro love story: “Ci siamo conosciuti in un ristorante di un amico a Pescara e da allora non ci siamo più lasciati. Io volevo laurearmi in criminologia, che era la mia passione, ma non credo alle storie a distanza. Anche Ciro la pensa come me e mi ha detto che dovevo andare con lui. Io mi sono fidata, ho lasciato tutto e l’ho seguito. Come marito merita un 10 e come casalingo anche un 11. Il numero di maglia? Io sono nata il 17, ma è stato un caso perché lui già indossava quel numero a Pescara. Era destino che dovesse incontrarmi“.

TORINO

Chiambretti, da buon tifoso granata, ha chiesto a Jessica perché Ciro ha lasciato il Toro: “Non lo so, diciamo che è top secret (ride). Ciro porterà per sempre nel cuore Torino. È stato un anno e mezzo fantastico anche perché quando stai bene in campo, stai bene anche fuori. Siamo abituati a spostarci e anche le bambine non soffrono il cambiare città”.

IMMOBILE

GELOSIA

Se Immobile è geloso? Pronta la risposta di Jessica: Ciro è geloso a prescindere e non è contento quando posto le foto o i video mentre mi alleno o in costume. Poi è napoletano e questo accentua un po’ il tutto. Diciamo che lo faccio arrabbiare un po’ (ride, ndr)”. Il futuro di de Vrij intanto sembra lontano da Roma: CONTINUA A LEGGERE

11

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy