La brujita, Veron: “Io Presidente della Lazio? Difficile quando c’è chi non ti vuole”

La brujita, Veron: “Io Presidente della Lazio? Difficile quando c’è chi non ti vuole”

La luce della Lazio torna a Roma per la partita della pace

ROMA – Intervista a Juan Sebastian Veron appena tornato nella Capitale per partecipare alla Partita per la Pace: “Ritrovare l’Olimpico fa sempre piacere, è la prima volta che ritorno ed è una grande emozione. Quando ritrovi degli amici fa sempre piacere. La mia Lazio non lo sai mai che poteva succedere: quello che hai vinto, hai vinto. Quello che rimane è quello, se potevamo o no fare di più non lo sapremo mai. Per quella Lazio e per quei momenti ha lasciato il segno nel calcio e nella storia della Lazio. La cosa più bella è il ricordo di oggi, Simone Inzaghi sta facendo bene sono contento per lui, è la prima esperienza su una panchina di serie A. Ci tiene molto, lo seguiamo da lontano ma lo accompagniamo sempre in questo percorso. Io Presidente della Lazio? E’ difficile tornare quando c’è gente che non ti vuole. Ritorno da calciatore? Nessun rimpianto, quello che dovevo fare l’ho fatto. Ho dato sempre il massimo per questa maglia. Ho fatto una scommessa, potrei tornare in campo”. Intanto il mercato entra nel vivo >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy