• TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CALCIOMERCATO DELLA LAZIO? LE TROVI SUL CANALE 669 DELLA TUA TV! 24 ORE AL GIORNO!

RIVIVI IL LIVE – Inzaghi: “Col Crotone abbiamo solo da perdere. Keita? Lo aspettiamo al ritorno…”

RIVIVI IL LIVE – Inzaghi: “Col Crotone abbiamo solo da perdere. Keita? Lo aspettiamo al ritorno…”

Queste le parole del tecnico biancoceleste alla vigilia di Lazio-Crotone

di redazionecittaceleste

ROMA – Queste le parole del tecnico biancoceleste, Simone Inzaghi, in conferenza stampa alla vigilia di Lazio-Crotone: “Sicuramente quando riprendi è sempre difficile, è una gara particolare e la stiamo preparando nel migliore dei modi. Ho chiesto alla Lazio massima concentrazione perché affrontiamo una piccola che viene da un grande momento. Con Inter e Milan ha disputato due grandi gare. L’avversario insomma è agguerrito, ma il gruppo mi sta seguendo. Domani abbiamo tutto da perdere”. Il mercato incombe su questo match: “Con la società siamo in continuo contatto. Qualcuno dovrà uscire per entrare, ma io sto cercando di recuperare Djordjevic dall’influenza per domani. Ho massima fiducia in Tare, dovremo fare qualcosa, ma gennaio è un mercato particolare. Il mio primo pensiero rimane dunque il Crotone. Dobbiamo riattaccare la spina, siamo in una grande posizione di classifica e dobbiamo cercare altri tre punti”.

ESORDIO – Potrebbe esordire Luis Alberto: “L’ho visto bene, come Kishna e Lombardi. Lo spagnolo è venuto da un altro campionato, non aveva fatto ritiro, si sta cercando d’inserire. Davanti a lui ha giocatori come Keita e Felipe, difficilmente un allenatore se ne priva. Luis Alberto sta bene e può sostituirli domani”. Anche Alessandro Rossi convocato: “Valuterò oggi se riuscirò a recuperare Djordjevic”. Il senegalese Balde assente un mese: “Ha fatto molto bene, ha 21 anni e ampi margini di crescita. A Milano lo avevo tenuto in panchina per fargli fare la differenza nella ripresa. Gli auguro il meglio per la Coppa d’Africa. Lo aspettiamo al ritorno perché è uno di quei giocatori che può cambiare le partite da un momento all’altro”.

AUGURI – Inizia il 2017: “Mi aspetto un anno con qualche punto in più rispetto ai 34 fatti. Questo è un punto di partenza, la nostra gente si aspetta da noi tanto”. Dopodomani la Lazio compie 117 anni: “Sono orgoglioso di essere a capo di questa squadra che sta facendo un ottimo lavoro, ma mancano 20 gare alla fine. La partita con l’Inter ci ha lasciato l’amaro in bocca, ma già abbiamo messo tutto alle spalle”. Gennaio decisivo: “E’ un mese importante. Dobbiamo ripartire al massimo. L’assenza di Keita sarà tanta roba, lui è importante per il nostro gioco, ma anche altre società hanno questi problemi. Dovremo essere bravi a sopperire alla sua assenza. Avranno la loro chance i sostituti, che stanno cercando di giocarsi al meglio le loro opportunità”.

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy