LA CONFERENZA – Pioli: “Questa partita può dare un senso alla stagione”. Lulic: “Dobbiamo tornare ad essere una squadra unita. Così la Lazio avrà un grande futuro”

LA CONFERENZA – Pioli: “Questa partita può dare un senso alla stagione”. Lulic: “Dobbiamo tornare ad essere una squadra unita. Così la Lazio avrà un grande futuro”

Alla vigilia della sfida di ritorno dei sedicesimi d’Europa League col Galatasaray, Pioli parla in conferenza stampa

Pioli

ROMA – Alla vigilia della sfida di ritorno dei sedicesimi d’Europa League col Galatasaray, Stefano Pioli parla in conferenza stampa: “Questa gara può dare un senso alla stagione, è una partita fondamentale perché stiamo facendo bene e contiamo tanto sull’Europa League. Vogliamo e possiamo passare il turno”. Ai turchi serve un’impresa, dopo l’1-1 di Istanbul: “All’andata abbiamo preso un piccolo vantaggio, gli ottavi dovremo conquistarli domani sera. Abbiamo capito i loro punti di forza e i loro punti deboli, la Lazio ha le possibilità di superare il turno”. In Europa la Lazio vola: “E’ vero, ma dobbiamo continuare. Poi volteremo pagina sul campionato”.

VANTAGGIO – Il pari dell’andata può essere un risultato trappola, la Lazio cercherà comunque di fare la partita: “Noi vogliamo vincere ed entreremo in campo con questa mentalità. Ma sicuramente terremo conto di ciò che abbiamo fatto all’andata. Insisteremo su quella prestazione”. Il Galatasaray dovrà attaccare, non più difendere: “I turchi hanno una precisa identità di gioco, occupano bene il gioco e propongono gli inserimenti dei centrocampisti. Ci aspettiamo la stessa filosofia dell’andata”.

FORMAZIONE – Radu e Bisevac recuperati: “Si sono allenati bene e sono disponibili. Giocare con la stessa formazione dell’andata può essere un’opzione”. Il Galatasaray all’andata non ha fatto giocare 5 titolari: “Pure i turchi vogliono passare il turno, sono scelte di Denizli”. La Lazio in campionato ha segnato un solo gol in quattro gare: “Abbiamo avuto difficoltà nelle ultime trasferte, ma non in quelle casalinghe con Chievo e Verona. E così contiamo di fare anche domani sera”.

SENAD LULIC

Anche Lulic prende la parola: “Sicuramente sarà una partita difficile, ma adesso conosciamo meglio il Galatasaray. Abbiamo un piccolo vantaggio, ma domani dobbiamo scendere in campo da squadra per fare risultato”. La Lazio non sa gestire infatti il risultato: “Domani faremo vedere che siamo in grado di gestirlo. Abbiamo fatto bene in Europa e vogliamo continuare. Adesso è inutile parlare del campionato perché adesso siamo solo concentrati su domani. Vogliamo centrare altri risultati positivi. Conta tanto l’Europa perché l’anno scorso abbiamo fatto un gran campionato per arrivarci, ora sarebbe assurdo buttare tutto via”. Senad ha firmato il rinnovo per amore della Lazio: “Qui mi sento a casa e tutti i tifosi mi hanno fatto capire quanto mi amano. Il club poi mi ha convinto sul progetto futuro. Giocare con uno stadio vuoto però è triste perché ci siamo sacrificati un anno per essere su questi palcoscenici. Domani mi aspetto che la nostra gente ci dia una mano all’Olimpico”. Occhio a non correre troppi rischi domani con i turchi: “Se noi domani giocheremo da squadra, non dovremo avere paura di nessuno. Abbiamo esperienza anche noi. Ogni tanto in campo si sente una differenza rispetto all’anno scorso, forse abbiamo pensato che tutto potesse essere più facile. Invece se ognuno di noi molla un centimetro, diventa tutto più difficile. Invece dobbiamo tornare ad essere una squadra unita”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy